Tag Archives: virus

21Gen/21

BIDEN, la sfida dell’Inclusione

Ieri Biden si è insediato come nuovo presidente degli Stati Uniti. Ha giurato in una cerimonia coinvolgente soprattutto pensando all’uscita di scena di Trump dopo i fatti di Capitol Hill. Trump che ha detto come se fosse una minaccia: in qualche modo torneremo!

Insieme a Biden ha giurato la vicepresidente Kamala Harris, molto amata in Europa dalla sinistra. Dopo Lady Gaga che ha cantato l’inno c’è stato un momento davvero toccante con Amanda Gormana, giovanissima poetessa afroamericana di Los Angeles, vincitrice del National Youth Poet Laureate che ha letto dei versi scritti dopo i fatti di Capitol Hill. Continue reading

18Gen/21

SANPA: storie di droga e di un padre-padrone

Non era facile parlare di una docuserie come SANPA. Quando l’altra settimana l’ho fatto dalle pagine del Quotidiano del Sud ho scelto di partire dalle parole del romanzo di Gavino Ledda e da quelle di Max Stirner. Ogni tanto qualcuno mi rimprovera che scrivo di serie tv usando cose difficili. Sono quelli che sono in tv e si stupiscono che il fumetto è arte – ogni riferimento è puramente casuale. Viviamo un tempo in cui c’è chi vuole credere e far credere a tutti i costi che la cultura sia qualcosa di cattivo e lontano. Sono le stesse persone che non capiscono la potenza della cultura, perché non sanno cosa voglia dire. E dopo questo preambolo torniamo a parlare di SANPA. Continue reading
22Dic/20

La Barriera: anche il virus ha la sua distopia

 

Nel 1973 Hollywood produsse un film distopico con interprete Charlton Heston, che raccontava di un mondo devastato da inquinamento e sovrappopolazione, dove la povertà era una condizione sempre più opprimente e la democrazia era sostituita da un regime politico fascistoide sostenuto da poche grande corporation. Nel film recitava per l’ultima volta anche la leggenda di Hollywood Edward G. Robinson. Il titolo era “2022: I Sopravvissuti”. Qualche complottista a vederlo oggi potrebbe pensare che è un destino che si sta avvicinando visto che l’anno che sta per finire verrà ricordato come quello della pandemia, del Covid 19, del grande complotto e chissà quanti altri appellativi gli daranno. Però la serialità è in anticipo visto che abbiamo già una miniserie su una distopia con protagonista un virus.

Continue reading

03Nov/20

“Di cosa parliamo quando parliamo d’amore”

Il titolo di questo post è lo stesso titolo di una celebre raccolta del maestro dello short stories Raymond Carver, uno dei più grandi scrittori dei nostri tempi. Mi è venuto in mente quando ieri ho sentito una notizia che veniva da Genova: una donna di 80 anni si è buttata dal balcone. Si è lanciata dalla finestra di casa dopo che la sera prima il marito di 86 anni era morto a cause delle complicazioni dovute al Covid 19. Non mi posso minimamente permettermi di giudicarla. Credo che nessuno possa, anche se purtroppo ci sarà chi vorrà disquisire sul valore della vita. A me interessa un’altra cosa. Continue reading
25Ott/20

Non serve la paura, servono giardinieri della fiducia.

Fiducia. Questa è sempre stata una parola chiave in ogni tempo, ma ora, proprio ora, nel mondo affetto da una grave pandemia come un secolo fa con l’influenza spagnola, sta diventando e sarà un asset essenziale nel mondo della comunicazione e quindi di tutte le attività.
La pandemia sta accelerando quel processo che era già stato rafforzato con l’avvento dei social media, ma che era nato col superamento delle logiche pubblicitarie entrate in crisi nella fase di fine millennio, un periodo che potremmo definire in maniera molto approssimativa come la fine dei testimonial e l’ascesa degli influencer. Continue reading