Una miniserie su Charlie Hebdo quando? Il racconto necessario

Stasera guardando l’archivio mi sono reso conto che dovevo finire di vedere una serie tv. M’era piaciuta e ne avevo anche scritto. Si chiama Manhattan, però New York non c’entra nulla. Anzi siamo a Los Alamos nel New Mexico. Si tratta del progetto Manhattan, quello per la costruzione della bomba atomica. Le ultime due puntate sono molto belle, ben costruite, ben recitate e ben scritte, con dei buoni colpi di scena. Son partito da qui con un altro ragionamento che riguardava gli eventi di Parigi. Continue reading “Una miniserie su Charlie Hebdo quando? Il racconto necessario”

Share and Enjoy !

Parigi, Nigeria, El Salvador. Tutto viene da lontano

Io parlo in prima persona perché questa settimana mi è arrivato un avviso che sto nella lista di coloro che stanno per essere eliminati la prossima settimana. Ma rimanga il punto fermo che la voce della giustizia nessuno mai potrà ammazzarla.
Monsignor Oscar Romero

Le notizie si susseguono da tutto il mondo. Parigi, ma soprattutto Nigeria, dove si racconta che Boko Haram, la milizia fondamentalista, avranno raso al suolo villaggi mietendo 2000 vittime. Nessun hashtag #siamotuttinigeriani. Normale, sono lontani e soprattutto, scusate la brutalità, sono negri. Tutto è terrificante, ma non così improbabile.
C’era una notizia sul giornale di oggi che ha attirato parecchio la mia attenzione in prima pagina, non proprio in evidenza, ma c’era: Riconosciuto il martirio di Monsignor Romero 35 anni dopo la sua morte.
Io sono laico e non credente, ma Romero so bene chi fosse e crede che troppo spesso si parli di martiri ai giorni nostri. Questa è una storia che ancora oggi può significare qualcosa. Continue reading “Parigi, Nigeria, El Salvador. Tutto viene da lontano”

Share and Enjoy !

#Jesuischarlie? Dipende (Versione Ampliata)

 

trois

Ho ampliato questo post con un video molto interessante trovato poco dopo la pubblicazione.

Io questo “Dipende” lo difendo fortemente visto che il diritto di scelta è uno dei cardini del pensiero occidentale, mentre uno dei grandi nemici è la generalizzazione e su questa vicenda ne ho sentite tantissime. Sono scosso dalla vicenda che ha portato alla morte di 12 persone dopo che due assassini assaltavano, armati di kalashnikov la sede del settimanale satirico Charlie Hebdo a Parigi. Lo stesso settimanale che aveva pubblicato le famose vignette su Maometto, ma è anche quello che è uscito con questa copertina nel 2012, e che pubblico una vignetta con un soldato francese che aveva un rapporto anale con una capra del Mali, mentre Hollande sbandierava il successo militare. Questo è Charlie Hebdo, questa è la satira. E non solo in Francia. Continue reading “#Jesuischarlie? Dipende (Versione Ampliata)”

Share and Enjoy !

Le Bombe di Boston

Le Bombe di Boston

Sul canale Nova, per la PBS, il servizio pubblico televisivo americano, è andato in onda un documentario sulle bombe esplose durante la maratona di Boston il 15 Aprile scorso, dove morirano 3 persone e si contarono oltre 140 feriti.
Il documentario, Manhunt – The Boston Bombers, era molto atteso negli Stati Uniti e, da quello che sono riuscito a vedere, restituisce il senso vero dell'inchiesta giornalistica. Oltre ad indagare sui fatti di Boston, Manhunt ci illustra quali sono gli ultimi ritrovati tecnologici per la sorveglianza e il riconoscimento. New York è completamente sorvegliata da telecamere, piazzate anche in posizioni insospettabili, inoltre proprio lì ci sono centrali operativi che lavorano sul riconoscimento biometrico e i big data, temo che spesso viene citato solamente per il marketing e le startup, mentre trova nell'apparato militare e nell'industria della sicurezza la sua maggiore ragion d'essere, almeno per ora.

Questo il trailer che ha preceduto la messa in onda del documentario, che secondo alcune anticipazioni, sembra essere andato molto bene come ascolti. Non molti conoscono la PBS, siamo abituati agli altri broadcaster made in USA, come ABC e NBC, o a quelle via cavo, come FOX, HBO e Showtime. Tutte famose per le serie, ma la forza di Manhunt è quella di lavorare con gli stili e i registri della fiction d'oltreoceano.

Questo estratto mostra l'uso della tecnologia infrarossi durante le investigazioni e il controllo del territorio, cercando di mostrare come la tecnologia possa essere determinante, sia nell'investigazione sia nella prevenzione. Siamo molto lontani dai plastici di Raiuno.

Share and Enjoy !

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: