Tag Archives: musica

28Ago/20

Stratificazioni Festival: musica dal tramonto all’alba

Anche se l’estate del 2020 è costellata di mascherine e distanziamento, come è giusto che sia in caso di salvaguardia della salute, la costellazione dei festival culturali comunque non ha comunque brillato di meno anche in Calabria. Proprio viste le difficoltà di praticare un turismo più “tradizionale”, alcuni enti hanno voluto puntare su un’offerta diversa per attirare più presenze ed offrire una modo nuovo di fruire delle bellezze naturali, abbinate a percorsi che possano essere di richiamo anche per le stagioni future. In questa direzione si è mossa l’amministrazione di Sant’Agata di Bianco in provincia di Reggio Calabria quando ha pensato a Stratificazioni Festival, che, come recita il suo claim, è un “festival di letteratura, arte e musica. È sensibilità ed empatia e voglia di accoglienza.” Continue reading
27Ago/20

Ada Montellanico: una splendida signora del jazz

Io sono fortunato. So che dicendolo mi attirerò gli strali e le maledizioni di qualche invidioso e portatore di rancore, ma solo così posso definirmi nell’intervistare una delle voci più belle e suadenti del panorama jazz europeo. Ada Montellanico è qui in Calabria per partecipare ad una serata evento che si terrà nella cittadina tirrenica di Cetraro per Cetrazo Jazz, ora inserita nel circuito del “Waiting for PJF”, anteprima del Peperoncino Jazz Festival, storico festival che in nel prossimo inverno giungerà ad una diciannovesima e ricchissima edizione. Ada Montellanico si esibirà nella seconda serata del Cetraro Jazz accompagnata solamente alla chitarra da Andrea Molinari, giovane musicista ma già di gran livello, in una performance che farà evincere le grandissime capacità interpretative di questa grande signora del jazz. Una donna a cui piace molto sperimentare visto che neanche un mese fa riscuoteva un grande successo per un’altra session sperimentale al Giardino Botanico di Roma, con lo IALSAX Quartet, un quartetto di soli sassofoni che hanno un approccio quasi di musica classica rispetto al jazz. Continue reading
28Lug/20

#28luglio “Ma che è ‘sta cultura di cui se parla tanto?”

Il titolo si riferisce ad una domanda nuda e cruda che ho trovato in un discussione su un social. Una domanda nuda e cruda ma meravigliosamente sincera. Siamo sicuri di saperlo. Spesso si confonde anche la cultura con l’intelligenza, sono due cose correlate ma non identiche. Non è detto che chi ha cultura sia intelligente, così come non è detto che chi abbia un titolo di studio sia per forza intelligente! C’è una percezione della cultura come la cosa più noiosa che esista, come qualcosa di impolverato, pesante e assolutamente per nulla divertente. Forse perché si è anche voluto trasmettere un’immagine del genere. Continue reading
20Feb/18

Fabrizio De Andrè – Principe Libero: Un principe di nome Faber

Non era facile. Cosa? Fare una miniserie su Fabrizio De André, Faber per me  e quelli che lo giudicano il migliore cantautore italiano che finora sia mai apparso nel nostro panorama. Non avrei mai creduto che avrei parlato di un altro prodotto italiano in così poco tempo dopo La Linea Verticale. Eppure è successo. Era indeciso se scriverne o meno, visto il mio grande amore per questo artista, visto che in assoluto per me Amico Fragile è la più bella canzone mai composta, insieme a qualche altra ballata del signor Ivano Fossati, genovese anche lui, proprio quella dei treni. Stavolta faccio parlare prima gli attori della storia. Continue reading