BIDEN, la sfida dell’Inclusione

Ieri Biden si è insediato come nuovo presidente degli Stati Uniti. Ha giurato in una cerimonia coinvolgente soprattutto pensando all’uscita di scena di Trump dopo i fatti di Capitol Hill. Trump che ha detto come se fosse una minaccia: in qualche modo torneremo!

Insieme a Biden ha giurato la vicepresidente Kamala Harris, molto amata in Europa dalla sinistra. Dopo Lady Gaga che ha cantato l’inno c’è stato un momento davvero toccante con Amanda Gormana, giovanissima poetessa afroamericana di Los Angeles, vincitrice del National Youth Poet Laureate che ha letto dei versi scritti dopo i fatti di Capitol Hill. Continue reading “BIDEN, la sfida dell’Inclusione”

Share and Enjoy !

2021 – Un vaccino non basta

Per non farsi del male la filosofa Simone Weil s’impegnava a rispettare alcuni buoni propositi.

1 – affrontare solo le difficoltà che si trovava realmente di fronte, non problemi lontani o ipotetici;

2 – provare solo i sentimenti che servivano a ispirarla e a farla agire in modo efficace. Tutti gli altri dovevano essere eliminati, compresi quelli immaginari, non basati su situazioni reali e oggettive;

3 – non reagire al male in modo da provocare altro male.

Purtroppo a parte il segno zodiacale – acquario – io e Simone Weil abbiamo poco in comune e questo mi dispiace molto. Continue reading “2021 – Un vaccino non basta”

Share and Enjoy !

2021 – Oltre il vaccino

Siamo entrati nell’ultima settimana dell’anno, la prossima domenica sarà già il 2021 che per alcuni sembra quasi una liberazione, la fine di tutti i male, molto più che “pace in terra e agli uomini di buona volontà” come recita la più famosa delle preghiere cristiane. Certamente il VDay e l’avvio della campagna vaccinale in tutta Europa lascia ben sperare. La mia speranza però è che il 2021 sia un anno in cui la scienza ed il sapere in genere siano più considerati e rispettate. Se addirittura di fronte al ritrovamento del Thermopolium di Pompei, meraviglia del mondo antico, rinvenuto alla luce grazie al lavoro degli archeologi, abbiamo chi dice che o che è un falso oppure che già sapevano che era lì e “lo tirano fuori ora per prendere in giro la gente”, siamo davvero messi male. Continue reading “2021 – Oltre il vaccino”

Share and Enjoy !

La Barriera: anche il virus ha la sua distopia

 

Nel 1973 Hollywood produsse un film distopico con interprete Charlton Heston, che raccontava di un mondo devastato da inquinamento e sovrappopolazione, dove la povertà era una condizione sempre più opprimente e la democrazia era sostituita da un regime politico fascistoide sostenuto da poche grande corporation. Nel film recitava per l’ultima volta anche la leggenda di Hollywood Edward G. Robinson. Il titolo era “2022: I Sopravvissuti”. Qualche complottista a vederlo oggi potrebbe pensare che è un destino che si sta avvicinando visto che l’anno che sta per finire verrà ricordato come quello della pandemia, del Covid 19, del grande complotto e chissà quanti altri appellativi gli daranno. Però la serialità è in anticipo visto che abbiamo già una miniserie su una distopia con protagonista un virus.

Continue reading “La Barriera: anche il virus ha la sua distopia”

Share and Enjoy !

RACCONTO: Le sedie

L’aria era immobile tipica delle stanze d’attesa degli ospedali nei mesi in cui gli impianti di condizionamento non funzionano. Era seduto da solo con in mano la sua cartellina e lo sguardo perso su un muro con sopra dei manifesti che raccomandavano la vaccinazione per la prossima epidemia di influenza. Anziani e bambini. Però non solo loro. Non si sarebbe mai immaginato che sarebbe rientrato nella categoria a cui era raccomandato la vaccinazione anti-influenzale. E non per età. Continue reading “RACCONTO: Le sedie”

Share and Enjoy !

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: