feud

Feud: il cinema rivive in questa serie tv targata FX

Feud

Feud racconta la grande rivalità fra Bette Davis e Joan Crawford

L’ultimo post che avevo scritto raccontavo di Netflix che finanzierà restauro e completamento di un film di Orson Welles, notizia che ci ha fatto piacere. Ora però siamo a qualcosa di diverso: una serie tv che racconta un grande pezzo di cinema. Ryan Murphy ha ideato una serie che racconta la grande rivalità fra due dive del passato, Bette Davis e Joan Crawford. Ecco Feud! Le due attrici sono interpretate da altre due dive, del nostro tempo, Susan Sarandon e Jessica Lange. Attrici di supporto, per dire, Catherine Zeta Jones e Kathy Bates. Se poi davvero siete incontentabili, ci sono due grandi attori come Stanley Tucci e Alfred Molina. Adesso non avete più scuse per non guardarla.

Abbiamo accennato che la serie racconta l’accesa rivalità fra le due dive che erano in una parabola discendente, però riguarda soprattutto il making di un grande film, uno di quelli che hanno fatto epoca e hanno segnato il destino dei generi anche: Che fine ha fatto Baby Jane? Il film è la trasposizione del libro di Henry Farrell, che ancora oggi è molto apprezzato, ma il film è straordinario. Diretto da Robert Aldrich, interpretato nella serie da Alfred Molina, mentre fu prodotto da Jack Warner, che invece è Stanley Tucci. La Zeta-Jones è Olivia De Havilland, mentre Kathy Bates è Joan Blondell, altra diva del passato. Siamo ancora nell’epoca dello studio system e queste due signore hanno superato l’apice della loro carriera. Devo dire che la Sarandon è una splendida Bette David, mentre Jessica Lange non le è da meno. D’altronde parliamo di due attrici che hanno segnato la nostra epoca. Feud mostra anche il making del film sono state girate anche delle sequenze del del film originali e in bianco e nero direttamente dalla Sarandon e dalla Lange. Un vero piacere per gli occhi, anche perchè il talento è evidente e lo è sempre stato.

Ryan Murphy è uno che conosce molto bene il mondo della narrazione per immagini, specie quella televisiva, è stavolta ha messo in piedi un grande progetto. Complice la sua musa Jessica Lange ha creato un racconto dove vengono messe in luce le contraddizioni del cinema. Feud è una antologica e la prossima stagione il soggetto sarà diverso: dal cinema alla storia più recente, infatti ci saranno Carlo e Diana.
Ho aspettato di vedere la seconda puntata per scriverne, non perchè non fossi convinto del valore, ma perchè volevo vedere come evolveva la storia e soprattutto la dinamica delle personalità. Non c’è solo cinema, ci sono anche due donne non più giovani coi loro problemi personali e la serie li sottolinea bene non indulgendo nella pietà.
Quest’anno per gli Emmy ci saranno in corsa anche loro.
Forse in Italia Feud lo vedremo su Sky.

 

 

Share and Enjoy !

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.