Tag Archives: tv

19Nov/20

The Mandolarian 2: è tornato l'”uomo forte” di Star Wars

“Ci vuole l’uomo forte!” è uno di quegli slogan che negli ultimi anni abbiamo sentito più spesso dalle richieste di piazze, piazzette e talk show di non precisata utilità, salvo poi quando viene presa una mezza decisione sentire, dalle stesse fonti, levarsi forte il grido di dittatura. Eppure un uomo forte c’è sempre e ha anche una missione ben precisa che cerca di portare a termine e non sappiamo ancora se riuscirà. Queste, però, sono questioni che vanno ben oltre i destini umani, perché siamo fra le stelle. Stiamo parlando dell’uscita della seconda stagione di The Mandalorian la serie tv tratta da Guerre Stellari e prodotta da Disney che la manda in onda sulla sua piattaforma streaming Disney Plus. Continue reading

Share and Enjoy !

16Nov/20

Raccontare scienza e cultura nel mondo delle nicchie di consumo.

La pandemia ha fatto emergere molti problemi e questioni legati non solo alla sfera del mondo sanitario ma anche in tutto il nostro modo di vivere. Ne esiste uno molto importante legato alla narrazione e allo storytelling della scienza e della cultura. Sicuramente non è il problema principale, ma è una questione che investe il modello di comunicazione del nostro mondo cosa che non è affatto secondaria. Sono ormai circa 25 anni che la società di massa ha accelerato la sua parabola discendente trasformandosi in una società dei frammenti e delle nicchie. Gli stessi studi sul consumi lo provano. Le grandi cerimonie dei media appartengono ad un passato recente e la pandemia sta modificando non solo la fruizione degli eventi (concerti, eventi sportivi, teatro, ecc) ma impone di ripensarli completamente. Continue reading

Share and Enjoy !

31Lug/20

#31luglio “Il coraggio di essere Franca” e Anna

Questi giorni sta circolando una nuova particolare iniziativa nei canali social. Molte donne e molte amiche vedo che pubblicano loro foto in bianco e nero con la scritta Challenge Accepted. L’iniziativa ho letto è nata in solidarietà con il movimento femminista turco per denunciare l’aumento della violenza e l’inedia del governo di Erdogan su questo tema. Un tema che vede anche la Polonia fare dei pericolosi passi indietro, visto che sembra intenzionata a recedere dalla convenzione internazionale sui diritti delle donne. Però oggi è il compleanno di una grande attrice del nostro paese, che compie un secolo di vita e che è sempre stata protagonista dell’impegno sia dei diritti delle donne e degli animali. Si tratta proprio della grandissima Franca Valeri, protagonista del cinema e dello spettacolo italiano, che pur non essendo figlia di madre ebrea, ha dichiarato di sentire molto e di essere orgogliosa della propria identità ebraica, rafforzata dalle leggi razziali e dalla persecuzione subita da bambina, e manifestata portando al collo una stella di David proveniente da Israele. Continue reading

Share and Enjoy !

20Lug/20

#21luglio Chiara Ferragni: Testimonial vs. Influencer

C’è stato molto rumore e trambusto, francamente anche troppo, per la visita a sorpresa di Chiara Ferragni, una delle influencer più note al mondo, non si sa perché oggi ribattezzata “imprenditrice digitale”, e la visita notturna a sorpresa dentro il Museo degli Uffizi dopo uno shooting per la rivista Vogue. C’è stato tanto rumore per le dichiarazioni del direttore del museo che l’ha accompagnato in mezzo ad una delle gallerie più famose al mondo, riaperta da poco per l’emergenza pandemia, celebrando e paragonando la bellezza della Ferragni a quella della Primavera del Botticelli. Perché tanto rumore per questa visita a sorpresa ha scatenato gli hater della rete contro la Ferragni? Continue reading

Share and Enjoy !

16Giu/20

#16giugno Ma chi guarda questa tv?

Recentemente ho ripreso delle riflessioni sulla televisione italiana. Mi occupo di media da quando vado all’università, non si 30 anni ma ci manca poco. Da qualche anno il mio interesse sono le serie tv e la rete, con particolare riferimento all’estetica e alla narrazione dei social media. Ieri ho fatto una cosa che prima facevo sempre controllare i dati di ascolto delle trasmissioni televisive che hanno gli hashtag più forti, cioè Non è la D’Urso di Barbara D’Urso e Non è l’Arena di Massimo Giletti.
Fino a qualche anni quei dati sarebbero stati giudicati fallimentari! Lo sono ancora. Continue reading

Share and Enjoy !