Tag Archives: serie tv

07Ago/21

June è sempre più June e meno Racconto dell’Ancella dell’Atwood

Questa non è una normale recensione dell’adattamento di quel capolavoro che è Il Racconto dell’Ancella di Margaret Atwood, perché capolavoro. Questo è un posto su June, su come Elisabeth Moss, interprete meravigliosa, sia il simbolo del lavoro di Bruce Miller e soci, cioè di come una serie tv possa diventare totalmente indipendente dal suo punto di origine. Non c’è più l’adattamento, c’è un punto di origine, come in tutte le cose, ma la serialità televisiva sta acquistando una capacità narrativa molto forte e capace di superare il “meglio il libro, il film o la serie?”
Nell’epoca della trasversalità dei linguaggi dobbiamo anche noi superare questo. June è il simbolo ideale.

Continue reading

07Ago/21

Rebel: Shondaland stavolta non convince

“Sorrise come facciamo tutti quando veniamo colti di sorpresa dalla felicità.” Non possiamo che concordare con quanto scritto dal re del brivido Stephen King, uno che della sorpresa ha fatto uno dei marchi di fabbrica della sua vastissima produzione letteraria. Parlando di Rebel, la serie tv che Percorsi Seriali esanima in questo articolo, la sorpresa è enorme, anche se difficilmente ha reso felice tutti. Se io dico SHONDALAND già gli appassionati più esperti di serialità dovrebbero avere le antenne dritte. Si tratta della casa di produzione, ma anche del nickname di Shonda Rhimes, una delle producer onnipotenti del racconto seriale made in USA. Continue reading
19Giu/21
van der valk

VAN DER VALK: Un vero poliziesco fra i canali di Amsterdam

van der valk

Van der Vak è un prodotto davvero particolare ed interessante sotto tanti punti di vista. Per la sua storia, la sua ambientazione, Amsterdam con i suoi canali, il suo making e soprattutto perché punto su un tipo di poliziesco come non se ne vedono pochi in circolazione. Forse abbiamo anche perso l’abitudine a questo tipo di detective story. Eppure ha ancora un pubblico molto grande.

Continue reading

10Giu/21
sexify

Sexify: il sesso dalla Polonia a Netflix

Sexify inventa l’app sul sesso: su Netflix

Credo che sia difficile trovare un argomento più oggetto di narrazione nella storia umana. Si dai testi sacri, alle saghe norrene, passando per le tante mitologie del mondo fino ai più grandi romanzi e poesie di ogni tempo. Non parliamo di robetta romantica, parliamo roba stile Pietro Aretino, poeta del cinquecento italiano, che oggi verrebbe bollato con la xxx del porno. In Polonia, sembra che qualcuno voglio inventare un app per misurare l’orgasmo. Quello femminile! La cosa è ancora più “scabrosa” per molti. Infatti non si sa perché il piacere sessuale femminile suscita ancora scandalo. Comunque se vi interessa sapere qualcosa su Sexify in onda su Netflix basta solo andare avanti.

 

Continue reading

21Mag/21

SNABBA CASH: Soldi, Sangue e Fuoco. Non è L.A. ma la Svezia.

I luoghi comuni sono duri a morire. Per dirla meglio: ognuno ha il suo forte confirmation bias. Eppure ormai anche il racconto crime nei paesi europei è tanto forte e violento come quello delle metropoli americane come L.A. Non è solo Italia, con Gomorra, ma la Svezia, il paese biondo che adesso ha i suoi ghetti e le sue bande. E soprattutto i legami fra le bande di strada e chi è ai vertici: i soldi, il sangue ed il fuoco dei mitra. Questo è SNABBA CASH su Netflix.

Continue reading