Tag Archives: amazon

07Mag/21

Da Shtisel a Sneaky Pete: successi inaspettati

“Ho scandagliato le biblioteche pubbliche, e le ho trovate piene di tesori affondati.” Questo splendido aforisma di Virginia Woolf vale anche per tutte le nostre piattaforme streaming ed i canali televisivi. La pandemia ha aumentato il consumo di serialità e quindi anche l’offerta. Si sono visti sui nostri schermi prodotti che prima nessuno avrebbe pensato di proporre ed hanno anche avuto successo che ha coinciso con il calo di reality show ed altri programmi convenzionali con volti noti che non propongono novità. Fino a qualche tempo fa una serie come Capitaine Marleau non avrebbe neanche avuto il lasciapassare sugli schermi italiani ed invece sta piacendo molto, tanto che anche la terza stagione ha ottimi indici d’ascolto. Sarà il cappello buffo, sarà il carattere schietto che mostra un arguto metodo d’indagine, ma la signora Marleau sta diventando il gendarme più amato di Francia, anche all’estero. Però adesso diamo tre titoli da recuperare se non li avete visti. Continue reading
26Apr/21

Pennyworth: ma che tipo il maggiordomo di Batman!

Lawrence Ferlinghetti, poeta beat straordinario, l’uomo che creò prima la libreria City Lights a San Francisco, punto di ritrovo di quel movimento letterario fra i più famosi ed importanti del secolo scorso, e poi della Antologia che li radunò insieme, coniò questo verso bellissimo: ““Osa essere un guerrigliero poetico non-violento, un antieroe.” C’è qualcosa di fortemente poetico nel Cavaliere Oscuro di Gotham, si proprio Batmam, ma certamente non possiamo definirlo non-poetico. E beat meno che mai. Continue reading
10Mar/21

Che lingue parlano le serie tv?

In una settimana abbiamo archiviato Sanremo e la Festa della Donna, finalmente anche da noi chiamato con la giusta denominazione di Giornata Internazionale della Donna visto che tradizionalmente ricorda il tragico incendio alla fabbrica statunitense Triangle nel 1911 dove morirono oltre cento operaie. Una data che fu decisa dall’Internazionale socialista. Da ultime ricerche storiche sembra che in realtà la scelta della data 8 marzo ha però un’origine diversa, cioè all’8 marzo 1917 quando a San Pietroburgo ci fu una grande  manifestazione anti-zarista contro l’impegno bellico russo, evento che diede inizio alla Rivoluzione Russa e che fu guidato dalle donne del movimento operaio della capitale. Direi che sono comunque origini molto diverse dal tradizionale Pizza&Mimosa&Strip a cui la tradizione accidentale ci ha tramandato nella vulgata comune. E’ una questione di lingue e di linguaggi. E che lingue parlano oggi le serie tv? Continue reading
29Gen/21

Diario Pornografico

“Lui e lei non hanno nomi. Decidono di incontrarsi, complice il Minitel, perché hanno in comune una fantasia erotica. Ma l’incontro raddoppia, si triplica. Fra i due nasce una relazione basata interamente sul sesso.” Questa è molto in sintesi la trama di Une liason pornographique, film francese di una ventina d’anni fa. Mi è venuto in mente mentre leggevo NUDA di Anna Salvaje.
Quando il film uscì in Italia fu chiamato Una Relazione Privata e non Una Relazione Pornografica, come la logica potesse supporre. Il libro di Anna, che conosco tramite i social network, non è solo la descrizione della sua vita sessuale, c’è parecchio di più. Continue reading
11Mag/20

UPLOAD: Corpo, Coscienza, Anima e Morte oltre i Social

Neuromante

“Il tempo si muove in una direzione, i ricordi in un’altra.” Questa può sembrare una frase detta da qualche poeta del romanticismo europeo o magari un responso ottenuto interrogando l’oracolo cinese de I Ching – Il Libro dei Mutamenti. Niente di tutto questo. L’autore è William Gibson, il profeta dei cyberpunk, lo scrittore del Neuromante e di tutto il ciclo dello Sprawl. Vi sembra strano? Eppure la fantascienza, soprattutto quella degli ultimi quarant’anni, ha avuto fra i suoi campi di indagine e narrazione il tempo e l’aldilà. UPLOAD è una nuova serie sbarcata da poco su Amazon Prime e sembra essere orientata in questo senso, mescolando ai temi sci-fi, una forte componente comedy e di commedia romantica, avendo compreso la lezione che un giusto equilibrio di generi è la miglior ricetta per realizzare un prodotto con probabilità di successo. Continue reading