Tag Archives: netflix

14Apr/21

GLI IRREGOLARI: Holmes Senza Sherlock

“Si può fare Sherlock Holmes senza Sherlock Holmes?” “Elementare Watson.” Ma no! E’ un ossimoro, è irregolare!” Esatto. Irregolare. Eppure Netflix c’ha provato e per molti versi è riuscita a costruire un prodotto teen-horror di grande omaggio a Sir Arthur Conan Doyle, alla sua Londra vittoriana, in quel momento quasi capitale del mondo, riuscendo ad usare l’aura del più famoso detective della letteratura. Continue reading

Share and Enjoy !

22Mar/21

THE ONE: esiste l’anima gemella? Netflix prova a rispondere

“Tra due individui, l’armonia non è mai scontata, deve essere continuamente conquistata.” Questa frase di Simone de Beauvoir dà l’idea di quanto sia difficile la vita di coppia. Prima però c’è un’altra cosa che non è affatto facile: TROVARSI. Parliamo di qualcosa che anima le peregrinazioni umane da quando ha fatto la comparsa su questo pianeta. Ci si sceglie? Ci si scopre? E’ il destino? E’ chimica? Stavolta parliamo di THE ONE – LA COPPIA QUASI PERFETTA una serie dove si dice di aver scoperto il metodo infallibile per trovare l’anima gemella. Naturalmente avete già capito che se le cose fossero lineari non ci sarebbe storia. Continue reading

Share and Enjoy !

14Mar/21

Ginny&Georgia: non è Gilmore Girls 2.0

“L’anima libera è rara, ma quando la vedi la riconosci, soprattutto perché provi un senso di benessere quando gli sei vicino.” Questa citazione è una delle tante perle di un scrittore splendido e sporco come Charles Bukowski. Uno che ha cercato un equilibrio della vita nel fondo della bottiglia e nella compagnia delle puttane per evitare, come diceva lui, di finire in una cella dalle pareti imbottite. Moriva il 9 marzo del 1994. Scelgo di iniziare con lui perché la serie tv di cui parliamo stavolta, Ginny&Georgia, tratta di quanto sia difficile vivere insieme ad una persona e soprattutto trovare una persona con cui valga la pena vivere insieme. La serie, disponibile, su Netflix, è balzata in testa agli indici d’ascolto fra gli abbonati della piattaforma e anche agli onori della cronaca perché ha fatto arrabbiare la famosa popstar Taylor Swift per una battuta sessista. Continue reading

Share and Enjoy !

10Mar/21

Che lingue parlano le serie tv?

In una settimana abbiamo archiviato Sanremo e la Festa della Donna, finalmente anche da noi chiamato con la giusta denominazione di Giornata Internazionale della Donna visto che tradizionalmente ricorda il tragico incendio alla fabbrica statunitense Triangle nel 1911 dove morirono oltre cento operaie. Una data che fu decisa dall’Internazionale socialista. Da ultime ricerche storiche sembra che in realtà la scelta della data 8 marzo ha però un’origine diversa, cioè all’8 marzo 1917 quando a San Pietroburgo ci fu una grande  manifestazione anti-zarista contro l’impegno bellico russo, evento che diede inizio alla Rivoluzione Russa e che fu guidato dalle donne del movimento operaio della capitale. Direi che sono comunque origini molto diverse dal tradizionale Pizza&Mimosa&Strip a cui la tradizione accidentale ci ha tramandato nella vulgata comune. E’ una questione di lingue e di linguaggi. E che lingue parlano oggi le serie tv? Continue reading

Share and Enjoy !

23Feb/21

Wandavision: la Marvel sorprende ancora!

Pretendo di vivere pienamente la contraddizione del mio tempo, che di un sarcasmo può fare la condizione della verità.

Questa citazione è contenuta nella premessa di un testo fondamentale come Miti d’Oggi di Roland Barthes. Per molti l’idea stessa di usare il termine “mitologia”, che in passato ha contenuto gli dei dell’Olimpo, così come la Trimurti sanscrita di Brahma, Visnu e Shiva, financo gli dei norreni accanto al serpente piumato Quetzalcoatl, è indice di blasfemia. Del resto anche dirgli che i santi cristiano sono mitologia lo è. Gli eroi Marvel, come tanti altri fumetti sono la mitologia del nostro tempo ed è normale che ci occupiamo in maniera seria e documentata. Anche perché riescono a stupirci attraverso il sarcasmo delle loro manifestazioni. Wandavision è un prodotto che spiazza. Vediamo perché.

Continue reading

Share and Enjoy !