Tag Archives: calabria

29Ott/20

Su Muccino: Come si racconta un’emozione? Con una storia

Il corto-spot-promozionale di Gabriele Muccino fatto per la Regione Calabria ha sollevato parecchie polemiche. Alcuni hanno parlato dei costi, ma in relazione al risultato principalmente, che, stando alle reazioni, ha soddisfatto una quota di persone vicina allo zero.
Ho letto molte cose: “non era uno spot”, “voleva emozionare” e molto altro. Non ho scritto niente su questo blog e non commenterò gli errori che il corto ha in sé, non sono nella sua costruzione, ma anche nella sua intenzione. Vogliono invece concentrarmi sull’aspetto di “raccontare una storia”, perché raccontando una storia ci si emoziona. Continue reading
12Set/20

ARTE: Contemplazione e Materia dopo il lockdown

Domani ci sarà l’Opening Act di un’importante installazione di arte contemporanea sul lungomare di Reggio Calabria. Si tratta di OPERA realizzata da Edoardo Tresoldi, artista che la rivista internazionale Forbes ha considerato fra i 30 più importanti under 30 in Europa.
Proprio stamattina è uscita una mia intervista con lui dove abbiamo parlato dell’evento, del linguaggio dell’arte per e per le persone oggi, anche nel post-lockdown.
Sono stato felice di averla realizzata non solo perché sono un appassionato di arte, ma qualcosa di più. Continue reading

27Ago/20

Ada Montellanico: una splendida signora del jazz

Io sono fortunato. So che dicendolo mi attirerò gli strali e le maledizioni di qualche invidioso e portatore di rancore, ma solo così posso definirmi nell’intervistare una delle voci più belle e suadenti del panorama jazz europeo. Ada Montellanico è qui in Calabria per partecipare ad una serata evento che si terrà nella cittadina tirrenica di Cetraro per Cetrazo Jazz, ora inserita nel circuito del “Waiting for PJF”, anteprima del Peperoncino Jazz Festival, storico festival che in nel prossimo inverno giungerà ad una diciannovesima e ricchissima edizione. Ada Montellanico si esibirà nella seconda serata del Cetraro Jazz accompagnata solamente alla chitarra da Andrea Molinari, giovane musicista ma già di gran livello, in una performance che farà evincere le grandissime capacità interpretative di questa grande signora del jazz. Una donna a cui piace molto sperimentare visto che neanche un mese fa riscuoteva un grande successo per un’altra session sperimentale al Giardino Botanico di Roma, con lo IALSAX Quartet, un quartetto di soli sassofoni che hanno un approccio quasi di musica classica rispetto al jazz. Continue reading
14Ago/20

#14Agosto Covid: Davvero?

I dati delle ultime due settimane segnano un’inversione di tendenza negativa nel rapporto fra il Covid 19 ed il nostro paese. La presidente della regione Calabria Jole Santelli ha firmato un’ordinanza che impone la chiusura di discoteche e sale da ballo fino al 7 Settembre. È la prima, ma forse altre regioni seguiranno il suo esempio. Ho sentito urla e strepiti isterici in merito, così mentre nelle orecchie ascolto So What di Miles Davis mi sono venute in mente un po’ di cose e son tornato ai vecchi foglietti. Davvero la chiusura delle discoteche è una violazione delle libertà fondamentali e dei diritti costituzionali? Continue reading
16Feb/15

Il califfo e il capicollo

L’Isis, l’organizzazione islamica continua a conquistare terreno ed ora ha conquistato una grande porzione di territorio libico. Dopo l’uscita di Renzi e il manifesto programmatico della crociata di Gentiloni, ora l’Isis è a Sud di Roma!
Cosa voglia dire non si sa, perché questa indicazione va dalla Ciociaria fino al Sud Africa e anche all’Antartico. Comunque l’Isis è lì, sperduta fra le regioni italiche, passando per i deserti del Sahara e del Kalahari, la savana e la colonia dei pinguini dell’Africa Australe. Naturalmente noi italiani, come ignavi danteschi, come uomini senza futuro, cosa facevamo mentre gli uomini in questione, i piccoli califfi, arrivano in Libia? Noi, infami, guardavamo Sanremo, invece di combattere a colpi di hashtag e status. Continue reading