Nuovi arrivi, vecchie storie: Doctor Who e Gotham

La Fox il 22 settembre manderà in onda la seconda stagione di Gotham, la serie che parla di Batman quando era un pre-adolescente. Io ho visti i primi episodi della prima stagione  e ne ho parlato malissimo, dicendo che non è un progetto non riuscito, ma addirittura mal concepito. Poi questa estate ho letto che ci sarebbero stati parecchi cambiamenti. Non volendo far arrabbiare il karma delle serie tv ieri ho visto il pilota della seconda stagione. Ci sono dei miglioramenti, non straordinari perché l’interprete del commissario Gordon è sempre quello con la faccia da pesce lesso che faceva O.C., Benjamin McKenzie.

Questo è il trailer migliore della nuova stagione per me, dove si vede che l’estetica è più divertente e che ci sarà una vera parata dei cattivi, alcuni molto conosciuti e quindi il confronto è inevitabile. A guardare questo Joker non si può non pensare a Jack Nicholson o a Heath Ledger. Più convincente l’attore che interpreta il Pinguino, l’unico che non da l’impressione di assister ad una versione di Batman stile Baby Looney Toons, un’aria che era fortissima già dalla prima stagione. C’è il tentativo di ridare alla serie una dignità diversa, ma per me seguono la scia di altre due serie di supereori come Arrow e Flash, che sono veramente per adolescenti e non hanno nessuno spunto interessante. So che ci sono molti appassionati, ma quando potrete vedere sugli schermi italiani quello che Netflix ha fatto con Daredevil ne riparleremo e soprattutto vedrete la differenza.

Domani invece comincia la nuova stagione di Doctor Who, che segna il ritorno di Peter Capaldi e l’addio di Jenna Coleman, l’interprete di Clara Oswald. Un peccato, però all’attrice è stato offerto il ruolo della giovane Regina Vittoria in una nuova serie. Francamente non le posso dar torto. Per sostituirla si era pensato al ritorno di un personaggio come Amy Pond – magari – ma l’idea è stata abbandonata. Ancora non si conosce il nome della sostituta, però io guardando il materiale in rete mi sono fatto un’idea: Maisie Williams, si proprio la ragazza che interpreta Arya Stark ne Il trono di Spade. Si sa che sarà una guest star nella nona stagione per almeno due puntate e dai trailer si presume una conoscenza fra lei e il dottore. Potrebbe essere la versione di un personaggio più giovane già visto, anche perché c’è un altro ritorno in questa stagione: River Song, la moglie del dottore. Comunque il trailer è questo.

Quando si parla del Dottore va ricordato che è una serie nata nel 1963 e che ha visto una marea di cambiamenti, di personaggi e di interpreti. Il Dottore ci piace e vi lascio con un video che ricorda le ultime rigenerazioni del Dottore, quello moderno, anche se sono tutte interessanti, inoltre fa vedere un po’ di notizie parallele, come Torchwood.