Category Archives: Senza categoria

15Giu/21

Libri o Social? Cosa ci serve per un’etica online

In questo post parleremo delle peggiori oscenità presenti sui social network ed online in generale, di comportamenti scorretti e terribili, di scene turpi e delle peggiori bassezze di cui gli esseri umani ed i loro avatar si sono resi protagonisti negli ultimi 25 anni circa, cioè più o meno da quando Google – era il 1998 – entrò nelle nostre vite e fece fare un passo in più nella storia delle comunicazioni. Il cyberspazio già esisteva ma per molti erano ancora una frontiera che sembrava  spazio siderale. Gli smartphone, anzi il telefono cellulare, di punta era il Motorola Star Tac, il primo a conchiglia e non era ancora venuto fuori il blackerry. Eravamo ancora nell’epoca online neanderthal Invece poi nelle nostre vite è arrivato google  insieme ai social, distruggendo ogni nozione di etica trasmessa da tantissimi libri. Siete pronti ad entrare in una galleria degli orrori?
Continua

 

18Mag/21

Franco Battiato, L’ombra della Luce

Basta questo. Arrivederci maestro.

07Mag/21

Camminare da soli aiuta ad ascoltare meglio

Toni Morrison, la prima donna afroamericana a vincere il Nobel per la letteratura,  nei suoi libri descrive due tipi di solitudine.
 
La prima “è una solitudine che può essere cullata. Con le ginocchia piegate e le braccia incrociate a tenerle strette, e un movimento che conforta e lenisce”.
 
La seconda “è una solitudine che vaga. Non si può contenere cullandola. Ha una vita tutta sua”.
 
Non ce n’è una migliore o peggiore. Neanche una buona o una cattiva. A volte ci serve per frequentare noi stessi un po’ di più, che poi non è affatto male.

Continue reading

02Mag/21

Io, Thanos ed il mio blip dei ricordi

Si, Thanos è proprio quello dei film Marvel, però stavolta non parlo di film di serie tv, di cinema, di comunicazione o altro. Stavolta Thanos il titano che nel film Infinity War, dopo aver raccolto tutte le 6 gemme dell’universo sul guanto, cosa che le rende un dio mi serve per parlare della mia memoria. Col famoso Blip, uno schiocco metà delle creature dell’universo si dissolvono all’improvviso. Così è successo ai miei ricordi. Continue reading
28Apr/21

Passeggiata #2: scegliere la strada

 

Camminare è come respirare. Un passo dopo l’altro. Inspirare ed espirare. Si respira per vivere. Si respira per andare. Non serve avere una destinazione. Serve avere un ritmo. Un tempo. Per trovare la propria strada bisogna sentire lo spazio fra un passo e l’altro.

Non puoi viaggiare su una strada senza essere tu stesso la strada.
(Buddha)

La vera casa dell’uomo non è una casa, è la strada. La vita stessa è un viaggio da fare a piedi.
(Bruce Chatwin) Continue reading