Addio PD

A leggere la lista della composizione dei sottosegretari di questo governo ho una sensazione molto chiara: il governo Draghi è la morte definitiva del PD. È la vendetta perfetta di Renzi. Continue reading “Addio PD”

Share and Enjoy !

Le legioni d’imbecilli e l’Infodemia

E ci risiamo! Siamo di nuovo alle Legioni di imbecilli che pare siano creati dai social come fossimo dentro un videogioco RPG. Se Umberto Eco fosse vivo – magari – per tutte le volte che è stato nominato per questa sentenza gli sarebbero scoppiate le orecchie e sarebbe diventato l’uomo più ricco del sistema solare per i diritti d’autore da versargli!  Intanto la comunicazione politica, soprattutto quella degli uomini politici, dei rappresentanti dei rappresentati è arrivata davvero ai  minimi termini. Si naviga in un mare di frasi fatti e slogan senza un minimo di costrutto che sembrano venir fuori dai peggiori imbonitori di mountain bike con cambio a 30 rapporti del millennio scorso! Ultima quella che ha visto protagonista alcune sere fa l’ex ministro Bellanova  scatenando proteste da molti utenti di Twitter.

Continue reading “Le legioni d’imbecilli e l’Infodemia”

Share and Enjoy !



Diario Pornografico

“Lui e lei non hanno nomi. Decidono di incontrarsi, complice il Minitel, perché hanno in comune una fantasia erotica. Ma l’incontro raddoppia, si triplica. Fra i due nasce una relazione basata interamente sul sesso.” Questa è molto in sintesi la trama di Une liason pornographique, film francese di una ventina d’anni fa. Mi è venuto in mente mentre leggevo NUDA di Anna Salvaje.
Quando il film uscì in Italia fu chiamato Una Relazione Privata e non Una Relazione Pornografica, come la logica potesse supporre. Il libro di Anna, che conosco tramite i social network, non è solo la descrizione della sua vita sessuale, c’è parecchio di più. Continue reading “Diario Pornografico”

Share and Enjoy !



Odiare se stessi è odiare il sapere

Spesso diciamo che ci sono persone che odiano la cultura. Crediamo che l’odio verso la lettura ed i libri sia l’apogeo di questa tendenza, che in parte c’è sempre stata ma che negli ultimi vent’anni sta trovando non solo nuovi adepti ma anche nuova potenza. Però secondo me stiamo sbagliando. È di più. Molto di più! Non è solo un problema del libro, quindi della forma più comune della cultura, ma più generale riferito al “sapere” anzi è più giusto dire ai saperi. A mio avviso nel rifiuto generale delle culture e dei saperi e delle culture nel senso più generale del termine ci siano un problema di accettazione personale. Continue reading “Odiare se stessi è odiare il sapere”

Share and Enjoy !

Raccontare il Natale Liquido

Ho ritrovato un articolo scritto ben otto anni fa. Una volta otto anni non erano un periodo enormemente lungo. Oggi si.
Il 2012 è stato l’anno della riconferma di Obama, del naufragio della Costa Concordia, di due terremoti in Italia – in Emilia ed in Calabria – delle pesanti alluvioni in Maremma, dell’escalation della guerra civile in Siria, del secondo posto dell’Italia del calcio agli Europei, della morte di Rita Levi Montalcini, dell’annuncio della gravidanza di Kate Middleton – per rimanere in tema The Crown – e di molto altro ancora. Doveva essere anche l’anno della fine del mondo secondo alcune profezie Maya, invece no e siamo qui ad affrontare la pandemia.
E’ l’anno che segna sempre di più il trionfo della narrazione liquida attraverso i personal device, una rivoluzione che ancora non si è fermata. Anzi. Continue reading “Raccontare il Natale Liquido”

Share and Enjoy !



Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: