Upfront – Le serie tv della prossima stagione

Quella che vedete è l’immagine di uno degli appuntamenti più interessanti della prossima stagioni delle serie tv americane, Gotham. E’ arrivato l’upfront per la stagione 2014-2015, ci sono delle novità interessanti, però forse dovremmo affidarci all’effetto sorpresa per qualcosa che diventi una nuova passione. Ci sono anche i rinnovi e le cancellazioni, nella maggio parte dei casi molto giuste, però alcune serie meritavano un trattamento migliore, come Community a cui mancava solo una stagione per arrivare alla fine naturale. Oppure Believe, della premiata ditta Abrams – Cuaron, cominciato un po’ in sordina, ma che stava evolvendo bene. Comunque diamo uno sguardo a quelle che saranno le novità più interessanti per la prossima stagione e qualche trailer.
Gotham è il prequel di Batman, com’era prima dell’apparizione dell’uomo-pipistrello. Creato da Bruno Heller (The Mentalist) e che vede tornare come protagonista di una serie tv Ben McKenzie (OC) in qualità di James Gordon. Ci sono tutti i vostri personaggi preferiti: Batman bambino, Catwoman bambina e tutti gli altri villain, in erba. Può essere la grande novità della stagione, se avete l’effetto Looney Babies e Baby Muppet.
Due remake, il primo Red Band Society, viene dall’italiano Braccialetti Rossi, successo Rai, che porta in una serie tv tutta per lei Octavia Spencer (Oscar per The Help), che se la dovrà vedere con i suoi giovani pazienti. L’altro è Gracepoint , versione made in USA di Broadchurch, con lo stesso protagonista inglese, David Tennant, ovvero il decimo Doctor Who. La serie inglese  era molto bella e stiamo ancora aspettando una seconda stagione.
Forse una delle sorprese della prossima stagione sarà Empire, una delle due serie che esplorerà il mondo dell’hip-hop. Qui c’è Terrence Howard, ottimo attore, che intepreta Lucious, produttore musicale della casa discografica Empire. La serie tv mostrerà la vita di Lucious fra famiglia, malattia e carriera. A produrlo anche Lee Daniels (Precious e The Butler) e Timbaland.
Hieroglyph, il mistero si sposta nell’Antico Egitto. Dopo romani e medioevo si va a scavare anche fra le piramidi per una sferzata di novità televisiva. La serie tv Hieroglyph vede protagonista Ambrose, ladro che indagherà su un furto per conto del faraone.
Nel 2022 a causa di un evento imprevisto rimane un solo uomo sulla Terra (The last man on earth): Phil Miller (Will Forte). Phil è un ragazzo normale, che amava la sua famiglia e odiava il suo lavoro in banca. Ora Phil, a bordo del suo camper gira l’America in cerca di altri sopravvissuti, passando di città in città, negli Stati Uniti, in Messico e in Canada, ma non trova nessuno. Humour nero che ricorda la linea di Fargo.
Ultimo di casa Fox è il ritorno di Matt Dillon in un progetto che ha il sapore di Twin Peaks, almeno nelle ambientazione, ma che potrebbe essere la riedizione del 21esimo secolo. Wayward Pines agente dei servizi segreti alla ricerca di due agenti scomparsi. Per farlo arriva nel paesino di Wayward Pines, dove nulla è ciò che sembra. Creata da M. Night Shyamalan e Chad Hodge

Se Fox mette in campo una serie di novità anche nei temi, tutte da verificare, NBC invece rimesta un po’ nel già visto, cercando una formula vincente. Gli ultimi anni sono stati pesanti, a parte il successo di Blacklist, ma non sembrano esserci idee brillanti. Esempio massimo è State of Affairs, con Katherine Eigl, la bionda di Grey’s Anatomy, che mescola Scandal, Homeland e Rubicon Mi lascia perplesso.

Fuori dal coro sembra essere Costantine:  John Constantine è un cinico detective che accetta con riluttanza il compito di proteggere l’umanità contro le forze occulte dell’aldilà. Adattamento dello storico fumetto Hellblazer della Vertigo Comics a opera di David S. Goyer (Batman BeginsDa Vinci’s Demons). Già un film aveva provato a trasportare il meraviglioso personaggio di John Constantine fallendo miseramente. Reduce da  Man of Steel e Da Vinci’s Demons, Goyer compie questo secondo tentativo, che, in base al trailer, di Constantine  pare aver azzeccato giusto il colore dei capelli. Buoni però gli effetti visivi e una certa atmosfera.

La piccola CW ha indovinato dei titoli di buon successo e punta ancora su proposte particolari.
Il primo è The Flash, l’uomo più veloce al mondo. Basata sulle avventure dell’omonimo personaggio DC Comics, qusta serie tv ha già avuto un backdoor pilot durante l’attuale seconda stagione di Arrow, di cui è lo spin-off. Nel cast ci sono Grant Gustin (Barry Allen), Jesse L. Martin(Detective West) e Tom Cavanaugh (Harrison Wells).
iZombie. Dal papà di Veronica Mars, Rob Thomas, questa serie tv narra le vicende di una studentessa di medicina trasformata in zombie. La giovane si fa assumere presso l’ufficio del coroner in modo da avere accesso ai cervelli di cui deve necessariamente nutrirsi per mantenere la propria umanità. Con ogni cervello che mangia, tuttavia, la ragazza eredita i ricordi della persona a cui è appartenuto. Per placare le voci che le si affolleranno in testa, la ragazza finirà per collaborare nella risoluzione di casi di omicidio. La protagonista Liv ha il volto di Rose McIver.Jane The Virgin. Tratta da una telenovela venezuelana, questa serie tv segue le paradossali vicissitudini di una giovane molto dedita al proprio lavoro ed estremamente religiosa. La sua vita verrà stravolta quando, per una serie di eventi e circostanze imprevedibili, verrà inseminata artificialmente. Il cast vede la partecipazione di Gina Rodriguez nel ruolo di Jane e di Justin Baldoni in quello di Rafael.
The Messangers. Un gruppo di persone, all’apparenza prive di qualunque legame, muore a seguito degli impulsi elettrici rilasciati da un misterioso oggetto, precipitato di colpo sulla Terra. Quando si risvegliano, apprendono di essere ritenuti responsabili per aver impedito l’Apocalisse imminente. Tra i protagonisti ci sono Shantel VanSanten nel ruolo di Vera e Diogo Morgado in quello di ‘The Man’.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.