Fear the Walking Dead: da prequel a copia

%image_alt%Quando iniziò Fear The Walking Dead sapevo che la AMC aveva deciso di far sviluppare un prequel di The Walking Dead, uno spin-off poteva essere una mossa intelligente visto il grande successo prima del fumetto e poi della serie. Dietro c’era sempre Robert Kirkman, il fumettisita che ha ideato The Walking Dead, che ha collaborato alle sue sceneggiature e che ne è stato poi produttore esecutivo. Dallo scenario apocalittico di Los Angeles i sopravvissuti avevano preso il mare, capitanati da Kim Dickens, Cliff Curtis e Colman Domingo, insieme ai giovani Frank Dillane e Alicya Debnam-Carey, la splendida Lexa di The 100, questo per chi ama le serie teen.

Continua a leggere

Share and Enjoy !

The Walking Dead 6: abbiamo visto la premiere

Anche quest’anno Fox ha deciso di trasmettere la stagione di The Walking Dead 6, forse la serie più seguita al mondo in questo momento, in contemporanea con gli Stati Uniti. Abbiamo visto la premiere di questa sesta stagione e francamente l’ho trovata molto soddisfacente. Siamo tornati ad una storia, ad uno script che lascia spazio per nuovi compagni, ritorni e nuovi nemici. Avevamo lasciato Rick Grimes e soci nella notte finale a Alexandria, dove era stato ucciso Reg, il marito di Deanna, una sorta di sindaco della città. Ci sarà spoiler in questo post? Si, ma non voglio rovinarvi le sorprese della puntata.  Continua a leggere

Share and Enjoy !

Les Revenants – Quello che non è

Ieri sera Sky ha mandato in onda i primi due episodi della prima stagione di Les Revenants (I Ritornati), prodotto alla fine del 2012 e creato da Fabrice Gobert. Siamo alla prima serie francese che mostra molti segni di contemporaneità per il mondo della lunga serialità. Potrei citare un buon prodotto come Profiling, ma è troppo verticale per inserirsi in questa categoria. In un paese della Francia, è stato girato vicino ad Annecy, vediamo un pullman che precipita nel bacino di una diga e poi, anni dopo, i morti ritornano. Non sono solo loro a tornare. Ma preferisco farvelo vedere. Come sempre. Continua a leggere

Share and Enjoy !

#onoioloro Chi? Un post orgogliosamente zombie

Finisce finalmente un’orribile campagna elettorale per merito di tutti, nessun escluso, segno più che evidente che oramai siamo su pezzi di un relitto che una volta si chiamava democrazia occidentale e che oramai non naviga più. Ci siamo ritrovati in un brodo di citazioni del passato, senza risposte, con claim gettati come fossero simulacri senza riferimento, siamo nel ritornello, senza ricordare la canzone. Mi soffermo su un hashtag che è andato molto forte in questo periodo: #onoioloro. E’ dei cinquestelle. Non mi sono simpatici, mai nascosto, del resto neanche per gli altri ho simpatie, solo che qui non ci si accorge che siamo su un piano pericolo: la creazione del nemico. Continua a leggere

Share and Enjoy !