#MagallialQuirinale: Perché no?

 

Magalli nello studio presidenziale

Già, perché? Perché Giancarlo Magalli noto volto televisivo non dovrebbe essere eletto Presidente della Repubblica Italiana? Ha superato i 60, quindi non è un problema di età. la sua attività televisiva l’ha portato a essere conosciuto in quasi tutte le famiglie italiane, il nucleo fondamentale della società, non solo italiana. Non ha mai fatto dichiarazioni violente, non si conoscono ombre nel suo passato, è sposato con una figlia. Non solo. Pensate che Giancarlo ha fatto il volontario per sette anni con la Polizia municipale di Roma, di cui è agente onorario, andando di pattuglia due notti a settimana – non credo abbia mai fatto una multa. Perché il sondaggio de Il Fatto Quotidiano, le famose Quirinarie, lo vede in testa? I troll? Non penso proprio. Almeno io. Continua a leggere

Se c’è una crisi è colpa della TV. Vero Franceschini?

Sembra sempre questa nella foto l’espressione classica di Dario Franceschini, ex segretario del Partito Democratico, e ora capo del MIBAC, Ministero per i beni e le attività culturali. Ricordo che quando vidi la lista dei ministri del governo Renzi ho sentito, come punto da un’ape assassina, un pensiero in testa: Franceschini è l’uomo sbagliato al posto sbagliato. Da quando ha assunto l’incarico il massimo delle sue dichiarazioni sono state sull’importanza del ruolo, sul recupero del paesaggio e del patrimonio e poco altro. Ha rimediato ieri, mentre era in visita al Salone del Libro di Torino. Era meglio continuare nel silenzio o con le formule di rito. Continua a leggere