Carnival Row: quando il fantasy descrive la realtà

Su Amazon Prime, la piattaforma di video streaming del gigante dell’e-commerce, potete vedere uno dei titoli migliori di questa nuova stagione: Carnival Row. In questo momento è disponibile solamente la versione sottotitolata, ma dal 22 Novembre sarà possibile vederla anche con doppiaggio in italiano. Lo dico perché francamente vale la pena non perdere un titolo davvero ottimo sotto molti aspetti e che fa vedere quanto gli investimenti fatti nella serialità televisiva diano risultati eccellenti quando si lavora bene. Naturalmente non tutti sono d’accordo con queste considerazioni, alcuni lo vedono acerbo, altri come un’occasione sprecata. Sono opinioni legittime e diverse, però se i prodotti non riusciti ed acerbi avessero questo livello di qualità vivremo in un paradiso narrativo, cosa non vera, comunque alla fine il giudizio più importante è quello del pubblico che ora sta premiando la serie nata da un’idea della mente fervida di Guillermo Del Toro, vero maestro del fantasy e della contaminazione dei generi con gli elementi della cultura pop e del fumetto, basta pensare ad Hellboy, a Pacific Rim o a La Forma dell’Acqua, film che gli valse la Palma d’Oro a Venezia 74. Continua a leggere

The Post: attori di serie tv al cinema

Questo articolo è stato scritto prima della consegna degli Academy Award a Los Angeles. Per chi ha riconosciuto questo titolo dirò che non si è sbagliato, né che io ho deciso di cambiare la mission di questo blog, The Post è il film che racconta un pezzo di storia importante del giornalismo americano, e non solo. Diretto da Steven Spielberg, e interpretato da Meryl Streep e Tom Hanks, The Post è uno di quei titoli che ti tirano dentro quando li guardi. Si, c’è profumo di Oscar e non manca molto, neanche mentre scrivo queste righe.

Continua a leggere

Suburra: una serie fondata sull’odio

Suburra

Ho finalmente terminato la visione di tutte le dieci puntate delle serie tv Suburra. Il post precedente si riferiva alle prime cinque puntate, adesso posso dare un giudizio più completo ed esaustivo. E’ una serie importante, la prima produzione Netflix che coinvolge direttamente il nostro paese, ma non è solo Roma, come molti hanno scritto e pensato. Ho letto che era una serie punk, nel senso di sconvolgente e rivoluzionaria. Niente di più falso. Tutto è basato sull’odio e sulla conservazione del potere. Continua a leggere

#serietv: cosa guardare a giugno?

giugno

Ritorni e Novità per l’estate 2017: da GOT in poi

L’estate è arrivata. D’accordo non astronomicamente, però fuori oggi ci sono più di 30 gradi. Inoltre la tv tende sempre ad anticipare le stagioni. Molte serie si stanno chiudendo, ma si sa che oramai non c’è stagione che non porti ritorni o novità. Quindi cerchiamo di dare una panoramica alle cose più interessanti che potete trovare. Certo la cosa più grossa è sicuramente #GOT – Game of Thrones con la sua settima stagione che inizierà il 16 luglio – la seconda al di fuori della saga letteraria scritta da George R.R. Martin, ma non c’è solo questo nel menù di giugno. Continua a leggere

American Gods: finalmente è arrivata la serie tv di Neil Gaiman

American Gods

Lo abbiamo aspettato e finalmente lo abbiamo anche visto. Il primo episodio della nuova serie tv della Starz non ci ha deluso, anzi ci è piaciuto molto! American Gods per ora è un nuovo gioiello della serialità. Credo siano almeno un paio d’anni  che aspettiamo questa puntata, che va definito un vero evento. Neil Gaiman pubblicò il libro nel 2001 e da allora ha solo accumulato lettori e premi.  Continua a leggere