Non si può ridere della morte. Davvero? E’ così divertente!

“Aiutatemi Idioti! Gli alieni mi stanno portando via”

Ieri sera ho visto Sanremo, ancora non lo avevo fatto. Questa non è il punto. Come sempre c’erano i comici, prima di Ferrero, presidente della Sampdoria, ci sono stati Luca e Paolo, comici che una volta hanno avuto un forte successo. Hanno fatto un pezzo abbastanza divertente sui vip morti e sulle commemorazioni. Non posso non citarne un passo:“Commemora anche Fazio, officia Gramellini. Però solo se il morto è un cantautore” e “i cantautori genovesi da morti sono anche più allegri”  Su Twitter sono apparse molte critiche, perché la sera prima c’era stato un omaggio Pino Daniele, grande artista recentemente scomparso. Poi mi è successo qualcosa di personale sul tema. Continua a leggere

Share and Enjoy !

#Jesuischarlie? Dipende (Versione Ampliata)

 

trois

Ho ampliato questo post con un video molto interessante trovato poco dopo la pubblicazione.

Io questo “Dipende” lo difendo fortemente visto che il diritto di scelta è uno dei cardini del pensiero occidentale, mentre uno dei grandi nemici è la generalizzazione e su questa vicenda ne ho sentite tantissime. Sono scosso dalla vicenda che ha portato alla morte di 12 persone dopo che due assassini assaltavano, armati di kalashnikov la sede del settimanale satirico Charlie Hebdo a Parigi. Lo stesso settimanale che aveva pubblicato le famose vignette su Maometto, ma è anche quello che è uscito con questa copertina nel 2012, e che pubblico una vignetta con un soldato francese che aveva un rapporto anale con una capra del Mali, mentre Hollande sbandierava il successo militare. Questo è Charlie Hebdo, questa è la satira. E non solo in Francia. Continua a leggere

Share and Enjoy !