Grillo il DJ e gli zombie #oltrehitler

100414_grillo_unipolarena

Sta finendo una delle più brutte campagne elettorali della storia, per stile, messaggi, idee e comunicazioni. Piazze piene, come se davvero contassero qualcosa ancora le piazze, se non in merito all’ordine pubblico, parole che si accavallano, superando ogni gergo, politico, sportivo, di guerra e mirano all’insulto. Niente di nuovo, se non quell’agitare morti e fantasmi del passato. In questo ieri Grillo a Piazza Castello a Torino si è dimostrato avanti, oltre, #oltrehitler, come ha detto lui. Continua a leggere

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

E alla fine la tv vinse su Grillo. E sul resto

C’è la rete, c’è Wikipedia …” ecc. ecc. Alla fine Beppe Grillo torna in tv, se ne va da Vespa, a Porta a Porta, salotto televisivo della politica italiano dopo il prepensionamento del Maurizio Costanzo Show tanti anni or sono. Stupiti? Scandalizzati? Indignati? E perchè mai? Ancora non avete capito che la tv ha vinto un’altra volta sulla rete. Se questo è successo, se questo sorpasso sulla televisione non c’è stato è solo colpa/merito degli utenti. Si era detto “la tv è morta!”, poi c’ha pensato Twitter, gli hashtag sulla tv sono tantissimi e fra i più seguiti, ad aiutare quest’Araba Fenice.
Continua a leggere

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Il culo della sinistra

 

Dopo la foto di Genny ‘a Carogna, la maglietta con la scritta Speziale Libero e i tatuaggi siamo passati al culo. La donna nella foto è Paola Bacchiddu, responsabile comunicazione della Lista Tsipras in Italia. Una foto delle vacanze diventata oggetto di campagna elettorale, utilizzata perché la formazione elettorale possa avere una maggiore visibilità, che effettivamente non ha avuto, nonostante gli sforzi fatti. L’obiettivo è centrato e faccio i complimenti a Paola per il suo lavoro. Certo ci sono delle cose da dire, non per moralismo, né per dire se ha fatto bene o male, voleva raggiungere un risultato e pare ci stia riuscendo. Poi bisognerà vedere se la Lista riuscirà a superare la soglia di sbarramento per entrare al Parlamento Europeo.  Continua a leggere

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Aldovrandi e la Carogna

Perché il capo politico del primo partito italiano alle ultime elezioni politiche non ha detto una parola sulla standing ovation verso i poliziotti responsabili della morte di Federico Aldovrandi? Perchè Beppe Grillo?
Perché solo pochi giorni dopo questa vicenda si parla di “polizia incantenata e senza strumenti” di fronte ai fatti della partita Napoli Fiorentina? Continua a leggere

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Pil, Pilu e Pelù

Io Piero Pelù preferisco ricordarmelo con una personale immagine del 1989, anno in cui vidi i Litfiba per la prima volta dal vivo a Roma, Teatro Tenda a Strisce, mentre cantava Tex. Chissà se nelle sue orecchie sono risuonate le parole del chorus della sua canzone: “Che cazzo dici!”. Non lo dico per difendere Renzi, non sono un suo fan, io sono molto distaccato sullo “segretario fiorentino”. Continua a leggere

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0