Tag Archives: pinocchio

03Set/20

Gli enfant prodige dello sceneggiato italiano

 

“I bambini sono l’oro del mondo” scrisse in un verso il poeta tedesco Novalis. Certo sono anche l’oro della televisione a volte. Non parliamo di quello è che il genere delle “televisione per ragazzi”, che anche nel nostro paese è stato molto ricco, ma di qualcosa di diverso, dei bambini prodigio. I bambini fanno audience sembra essere la versione dei produttori tv del motivo di Povia che divenne famoso nel 2005. Una frase che ha del vero, visto l’importanza che hanno sempre avuto già nel cinema. Uno dei film più belle e famosi di Charlie Chaplin è Il Monello e non si dimentica il viso del piccolo Enzo Staiola che accompagna il padre alla ricerca della bici rubata nel capolavoro immortale di Vittorio De Sica, Ladri di Biciclette. Senza scomodare la lista di altri capolavori del cinema prima della guerra basterebbe parlare di Mamma ho perso l’aereo con il biondino Maculay Culkin, che ha fatto incassare centinaia di milioni di dollari in biglietti strappati e in merchandising di vario tipo. Bambini che venivano definiti “enfant prodige”, come il De Rossi del libro Cuore di De Amicis e che non sempre hanno mantenuto ciò che ci si aspettava. In alcuni casi si però. Veniamo ai nostri di lidi, a quelli in cui approda Vacanze Seriali, rubrica che sta per tornare nelle sue veste “normale” di percorso, anche se novità non mancheranno, e che ringrazia tutti i suoi lettori. Continue reading

Share and Enjoy !

23Lug/20

Pinocchio: il burattino che si muoveva da solo

Io non credo che quando nel 1881 la casa editrice fiorentina Libreria Editrice Felice Paggi dava alle stampa il libro per ragazzi Le Avventure di Pinocchio di Carlo Lorenzini, nome d’arte Carla Collodi si rendesse conto di aver pubblicato uno dei testi italiani in assoluto più famosi al mondo. Troppo spesso il testo da alcuni soloni del “culturame” italiano lo definiva letteratura per ragazzi, bollandolo come qualcosa di basso livello, di valore più scarso. Un vizio che ogni tanto capita a chi non considera mai che le forme sono il loro stesso contenuto, che il medium è il messaggio, come diceva il buon McLuhan. Questo stesso vizio lo ha avuto qualcuno anche all’indomani del 1972 quando la Rai mandò in onda Le Avventure di Pinocchio per la regia di Luigi Comencini, non sapendo che si trattava di una delle produzioni televisive italiane più di successo nella storia della televisione, resa immortale anche dal tema musicale di Fiorenza Carpi che per un periodo fu anche suonerie di molti smartphone. Continue reading

Share and Enjoy !