Addio Ezio Bosso, maestro del “nonostante tutto”.

La notizia della morte di Ezio Bosso arriva in un mattino afoso di maggio in cui viviamo un tempo che è una terra di nessuno, fra lockdown e ripartenza. Arriva e fa male. Fa male perché è una persona che stimavo e a cui mi ero “affezionato” quando lo vedevo in qualche trasmissione. Per me non era solo un maestro di musica, era un maestro del “nonostante tutto”. Non è facile, per niente e molti discorsi che sentiremo saranno solo frasi di circostanza e non saranno sentiti. Comunque li meritava perché era un grande musicista. Nonostante tutto. Continua a leggere

Share and Enjoy !