Cosa da soap-opera. Di Letteratura

 

 

 

Questa è una storia vera, anche se sembra un romanzo, anche se al centro ci sono degli artisti, anzi dei veri e propri geni, riconosciuti da tutti. Nel tempo. La donna, anzi la ragazza, che vedete nella foto è Oona O’Neill, figlia del drammaturgo americano Eugene O’Neill, quello che scrisse Il lutto si addice ad Elettra nel 1936 e prima, nel 1920 Strano Interludio. Ha scritto tanto, ha vinto alcuni pulitzer ed è ancora l’unico drammaturgo americano ad aver vinto il Nobel nel 1936. E’ stato un pessimo padre. Ci interessa questo? Forse Continua a leggere

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0