#AmericanSniper – La guerra produce morti. E fantasmi

 

Lui non è un fantasma e, per non nostra fortuna, non è neanche morto. Anzi. Clint Eastwood è vivo, mi auguro stia bene, e per ora si gode il suo mucchio di candidature agli Oscar. Meritate o no alla fine non è così importante. Quello che conta è il film. American Sniper è un film che comunque ha fatto parlare di sé già prima di arrivare in sala. Ovunque la critica è divisa – come se fosse importante –  ma il pubblico sembra apprezzare gli sforzi,  anche se alcuni hanno dimostrato una leggerezza nell’affrontarlo. Non è un film facile, ma gli epiteti di fascista e guerrafondaio, sono per me ridicoli e indicano che si è rimasti sulla superficie del film. Bisogna proprio dire che Clint si è rimesso il cappello. Continua a leggere

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0