#27Marzo Fiore da Combattimento

Ricordare se stessi e ricordare la storia

labirinto

So che ultimamente è andata in onda una fiction italiana che riguarda un medico che ha perso la memoria, che ha avuto un’amnesia. Nonostante io sia uno sceneggiatore e scriva anche di serie tv quelle sono cose che evito perché è un argomento che mi tocca personalmente.

Dalla rimozione del tumore ad oggi io ho sicuramente fatto grandi passi in avanti, prima di tutto perché sono ancora vivo e le quotazioni non erano a mio favore come direbbero gli incalliti giocatori di cavalli agli ippodromi, perché cammino, parlo e faccio quasi tutto. Quasi. Un termine dove passo moltissimo.
Ho affrontato il fatto di non ricordare moltissime parti del mio passato, anni interi, persone, episodi e tanto altro. Pensare che una volta la mia memoria era ottima. Lentamente ricostruisco, cerco, scovo, come fossi una sorta di minatore in una cava o di Teseo perso nel labirinto che cerca la sua Arianna e deve stare attento al Minotauro. In realtà io in questa similitudine con l’antico mito sono il giocatore ed il campo da gioco. Continua a leggere

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

#24 Marzo 1944 – Ricordare è sempre un dovere

NON POSSIAMO DIMENTICARE NON POSSIAMO SOTTRARCI DAL RICORDO

 

La guerra è ciò che accade quando il linguaggio fallisce.
(Margaret Atwood)

 

Sono passati 76 anni, ma non si può dimenticare, mai.
Questo post è dedicato soprattutto a chi ha detto che “meglio la guerra di questa pandemia”.
Non scuotete la testa perché ci sono. Continua a leggere

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0