Tag Archives: Meloni

08Set/20

#9settembre – Willy Monteiro, ucciso 3 volte.

Non passa. Non può e non deve passare ancora il dolore per la morte del giovane Willy Monteiro, massacrato a calci e pugni a Colleferro da un gruppo di quattro ragazzi vicini agli ambienti neofascisti. Era un ragazzo con un sorriso bello ed aperto, gli piaceva il calcio e gli piaceva cucinare. Alcuni dicono che volesse fare il cuoco. Ha avuto la pessima idea di voler sedare una rissa. Non si è fatto i fatto suoi.
Willy Monteiro è colpevole. Continue reading

Share and Enjoy !

31Mag/20

#31maggio Affogando dentro un’ondata di follia arancione

Ieri in alcune città italiane hanno manifestato alcune centinaia di persone che si identificano come “gilet arancioni”. Una volta l’arancione era il colore degli Hare Krishna, movimento fondato negli anni 60 da un maestro spirituale indiano per diffondere un ideale di pace spirituale e fratellanza. Solo a guardarli questi col gilet da parcheggiatori sotto la pioggia mi sembra che in comune abbiano solo il colore!

Continue reading

Share and Enjoy !

03Mag/20

#3Maggio La giornata della crudeltà

LA LIBERTA’ NON E’ UN DIRITTO, MA UNA NECESSITA’

Siamo un mondo in preda ad un una incessante confusione e alla ricerca di un nemico. A mio avviso siamo in una piena pandemia intellettuale ed ancora immersi in una fitta nebbia dove stiamo rischiando di perdere qualcosa di fondamentale che non siamo più riconoscere. Oggi 3 Maggio è la giornata mondiale dedicata alla libertà di stampa, una cosa sacra per ogn società, come lo dovrebbe essere la stessa parola: libertà. Eppure è una parola che da 25 anni è stata abusata e sembra ogni volta essere svilita. Noi, uomini e donne, esseri viventi, abbiamo la necessità della libertà, la necessità di poter esercitarla attraverso il pensiero ed una informazione corretta è corollario a questa necessità! Nella foto di sopra potete vedere quanto l’espressione “libertà di stampa” sia correlata a vietata, censura, negata. Però tutto questo è passato in secondo piano come se la negazione di questa necessità appartenga sempre ad “altri”- ricordo che questa è la stessa logica che sosteneva, e purtroppo sostiene ancora, chi pensava che il virus Covid 19 era una questione dei poveri. Continue reading

Share and Enjoy !

28Apr/20

#28Aprile Saramago e la Comunicazione Politica ai tempi del Coronavirus

LA CECITA’ NON RIGUARDA SOLO GLI OCCHI

Ieri pomeriggio ho postato un secondo Foglietto che raccoglieva alcune citazione, Incipit compreso, sul libro che più di tutti consiglierei in questo periodo, cioè Cecità del portoghese Premio Nobel Josè Saramago, scrittore straordinario che scrisse:

  • Se non esci da te stesso, non puoi sapere chi sei.

E’ una frase che coglie perfettamente l’essenza di un altro scrittore-poeta portoghese, Fernando Pessoa.

E’ un romanzo che racconta come nel mondo si diffonda una pandemia di cecità. Sono tutti ciechi eccetto uno dei personaggi. Voglio postarne alcune frasi dopo gli ultimi giorni dove ho avuto purtroppo degli scontri con amici sul fatto che non abbia criticato troppo la conferenza stampa di Conte ieri sera, che anche a me è sembrata inadeguata, però mi sembra che ci sia stato un errore diffuso: quello di credere che dal 4 Maggio tutto non sarebbe tornato come prima. Continue reading

Share and Enjoy !

11Apr/20
Alda Merini

#11Aprile Una Ola per Conte. E adesso che faranno Salvini e Meloni?

CHI SONO QUESTI MORTI?

New York

Questa è l’immagine davvero scioccante di ieri. Viene da New York, la città più importante degli Usa, degli Usa di Trump, che ancora qualcuno guarda come esempio nella gestione della pandemia da Covid-19 postando articoli e veline senza costrutto. Questo cimitero però non è stato realizzato per le vittime del coronavirus, come qualcuno credo sia, come le i corpi bruciati a Guayaquil in Ecuador poche settimane fa. Questa è prassi comune negli USA per chi non può permettersi una sepoltura. Homeless o meno, mentre da noi le istituzioni pubbliche si occupano di garantire una sepoltura degna, nel paese più ricco del mondo, per alcuni il faro, vengono sbattuti in una fosse comune, NON E’ UNA QUESTIONE SANITARIA, E’ LA PRASSI. Ci tornerò fra qualche giorno perché voglio affrontare la questione sulla pandemia e la povertà. Torniamo invece a casa nostra. Continue reading

Share and Enjoy !