Pinocchio: il burattino che si muoveva da solo

Io non credo che quando nel 1881 la casa editrice fiorentina Libreria Editrice Felice Paggi dava alle stampa il libro per ragazzi Le Avventure di Pinocchio di Carlo Lorenzini, nome d’arte Carla Collodi si rendesse conto di aver pubblicato uno dei testi italiani in assoluto più famosi al mondo. Troppo spesso il testo da alcuni soloni del “culturame” italiano lo definiva letteratura per ragazzi, bollandolo come qualcosa di basso livello, di valore più scarso. Un vizio che ogni tanto capita a chi non considera mai che le forme sono il loro stesso contenuto, che il medium è il messaggio, come diceva il buon McLuhan. Questo stesso vizio lo ha avuto qualcuno anche all’indomani del 1972 quando la Rai mandò in onda Le Avventure di Pinocchio per la regia di Luigi Comencini, non sapendo che si trattava di una delle produzioni televisive italiane più di successo nella storia della televisione, resa immortale anche dal tema musicale di Fiorenza Carpi che per un periodo fu anche suonerie di molti smartphone. Continua a leggere

Share and Enjoy !

#14Aprile Caro maestro Rodari e Cara sorella Sarajevo

LA FANTASIA AL POTERE

Rodari

Oggi sono esattamente 40 anni che è morto Gianni Rodari, uno di quegli uomini che servono sempre e purtroppo sempre vengono dimenticati. Si leggerà “specializzato in letteratura per l’infanzia”. Vero, però per me è specializzato in letteratura per il risveglio. Grammatica della Fantasia è uno di quei libri che uno dovrebbe tenere sul suo comodino, come un sacerdote tiene una bibbia, o Bukowski teneva il giornale delle corse dei cavalli. Continua a leggere

Share and Enjoy !