Homeland: Carrie è ancora il volto tormentato degli USA

Homeland per l’ultima stagione

Carrie Mathison

Alex Gansa ci parla della chiusura della serie

Zygmunt Bauman, il grande filosofo teorizzatore della società liquida, ha scritto: “Come porre termine, come chiudere: è su questo e non certo su come iniziare o aprire qualcosa che chi vive la vita liquida moderna ha bisogno di istruzioni”. Raccontare una fine non è mai facile, soprattutto nella contemporaneità, nell’epoca del “to be continued”, della serialità espansa. Eppure ci si arriva. Così siamo arrivati all’ottava e sembra, irrevocabilmente, ultima stagione di una delle serie che più ha appassionati il pubblico internazionale, riscrivendo nel corso degli anni alcune delle regole del dispositivo delle spy story. Parliamo di Homeland e della sua protagonista Carrie Mathison, che si contrappone in tutto e per tutto al sicuro e sempre performante britannico James Bond, mettendo in campo la sua fragilità emotiva e la sua bipolarità psichiatrica, di cui è riuscita a fare un’arma straordinaria. Continua a leggere

Share and Enjoy !

Homeland: la stagione migliore e più controversa

Homeland season 7

Carrie torna a casa

Se non l’avete vista fate qualcosa, perchè la sesta stagione di Homeland è davvero stupefacente! Sicuramente arriverà su Sky, come le precedenti sei, oppure la troverete sui siti di streaming, però, ascoltate il consiglio: guardatela. Stavolta Alex Gansa e Howard Gordon, sceneggiatori e produttori, insieme a tutto il gruppo scrittura, hanno dato vita a una trama estremamente densa e interessante, ricca di colpi di scena, che sembra annunciare che nulla sarà più come prima. Continua a leggere

Share and Enjoy !

Homeland: Carrie is back!

L’attesa è finita. Carrie is back. E con quindici giorni di anticipo sulla tabella di marcia la rete Showtime ha rilasciato, in streaming e on demand, la prima puntata della tanto attesa sesta stagione di Homeland. Parliamo della serie ideata dallo showrunner Alex Gansa, basato sulla serie israeliana Hatufim creata da Gideon Raff.  Una serie molto apprezzata da pubblico e critica, e che più di tutti, in questi anni, è riuscita ad inquadrare l’attualità e a trasmetterla sullo schermo televisivo. Come del resto ci ha già abituati dopo la conclusione della terza stagione Homeland riesce a reinventarsi ad ogni stagione. Cambia storia, cambia location, cambia il contesto ma i personaggi. È sempre Carrie Mathison (Claire Danes), l’analista della Cia esperta di antiterrorismo, ad essere la protagonista del serie. Continua a leggere

Share and Enjoy !

Serie tv: le donne più badass 1

Iniziano da oggi una serie di speciali di approfondimento dedicati alle serie tv. Cominciamo con alcune figure femminili, le più badass, che potremmo tradurre impertinenti e toste. 
Anche se c’è di più.

%image_alt%

Gli ultimi anni hanno ridisegnato il ruolo della donna nella televisione americana. E dietro le serie di enorme successo ci sono i personaggi femminili che, finalmente, iniziano ad essere sempre più protagoniste delle storie. E sul piccolo schermo, adesso, la donna non è più rilegata a ruoli marginali ma diventa sempre il motore centrale della narrazione. Regalando emozioni e soddisfazioni in termini di critica, pubblico e consenso. Non è un caso che, negli ultimi mesi, è sempre diventato più accesso il dibattito sulla disparità di paga salariale tra uomini e donne a Hollywood. E mentre crescono i ruoli e i copioni con donne protagoniste questi personaggi iniziano ad avere sempre più riflessi sull’attualità e sulla società.  Proprio per questo motivo abbiamo provato a fare una piccola analisi che personaggi femminili “più badass” che hanno dominato e stanno dominando il piccolo schermo. Donne che riscrivono un nuovo tipo di femminismo.
Continua a leggere

Share and Enjoy !

Homeland 5: nuova vita per Carrie?

Ormai è un appuntamento fisso del periodo l’incipit della nuova stagione di Homeland, giunto alla sua quinta ripresa con ancora e sola protagonista Carrie Mathison, sempre interpretata dalla bionda e devo dire brava Claire Danes. Un legame stretto, soprattutto per la recitazione “nervosa” dell’attrice che ha saputo rendere pienamente le turbe psichiche dell’ex analista e agente  della Cia. Ex perché Carrie ha chiuso il suo rapporto con l’intelligence americana, dopo quello che era successo in Homeland 4. Continua a leggere

Share and Enjoy !