The Punisher: la coscienza sporca degli USA

The Punisher

Un eroe senza superpoteri

Ancora una volta poi Netflix si è resa protagonista di un bell’exploit con la nuova serie tratta dai fumetti de Il Punitore, una serie Marvel senza un supereroe, ma con un eroe. Un termine che noi abbiamo abusato e abbiamo trasferito su un lato tecnico del racconto, intendo un personaggio privo di superpoteri come i comuni eroi Marvel e Dc Comics, o di altre produzioni. Questa è la storia di Frank Castle, reduce di guerra, membro delle forze speciali in Iraq e Afghanistan. Il Punitore, così viene tradotto in italiano, è un personaggio già visto nella seconda stagione di Daredevil e di quella serie e stagione ritroviamo stavolta Karen Paige, che era l’assistente legale di Matt Murdoch, l’avvocato cieco, il giustiziere di Hell’s Kitchen a New York. Continua a leggere

Daredevil 2: da serie a franchise

Lo ribadisco: Daredevil, la serie di Netflix sul diavolo rosso di Hell’s Kitchen dovrebbe avere un nome diverso. Non solo perché ci sono più protagonisti, quelli anche nella prima, ma perché oramai si sta creando un proprio universo che darà vita ad altre serie di eroi: un franchise. E’ la strategia di Netflix e del suo accordo con la Marvel e per le serie tv potrebbe essere più fruttuose di quello che la Marvel sta facendo da sola o con altri operatori, ma di questo parleremo più avanti. Stavolta il creatore/produttore Drew Goddard ha fatto un grosso lavoro, forse mettendo troppa carne al fuoco, però ha avuto il coraggio di osare. Qui ci sono 13 puntate per tre eroi. Continua a leggere

La Marvel in tv si divide

Marvel Studios è la parte che si occupa delle produzioni audiovisive realizzata dai soggetti della più famosa casa di produzione di fumetti moderna e contemporanea. Nonostante i tentativi degli altri studios sarà difficile che qualcuno nel prossimo futuro possa intaccare questo primato, tanto che alla fine è la stessa Marvel a dividersi e a lavorare con partner diversi per realizzare progetti diversi, con produttori che sappiano dare dei toni più adatti al contenuto. In questo momento è sotto gli occhi di tutti la collaborazione con Netflix e Abc che hanno dato origine a ottimi prodotti come Jessica Jones, Daredevil e pare che non si fermino qui. Infatti è già in preparazione la serie dedicata a Luke Cage. Continua a leggere

Daredevil: il parkour del diavolo Marvel

Se quando sentite il nome Hell’s Kitchen pensate a un reality cooking show, con Gordon Ramsey o Carlo Cracco, allora questo post non fa per voi. Se, al contrario, vi viene in mente un quartiere di New York, scenario di fumetti, film e romanzi allora magari vi interesserà andare avanti nella lettura. La Marvel ha realizzato una nuova serie tv prendendo un altro eroe dal suo grande universo: Daredevil. Ho finito di vedere la prima stagione e sono passato da uno scetticismo prima della visione ad una convinzione che forse sarà una delle cose migliori del 2015. Nonostante la paternità di Daredevil sia di Stan Lee, la serie si riferisce più al reboot realizzato da Frank Miller, lo stesso che trasformo Batman nel Cavaliere Oscuro, nella miniserie L’uomo senza paura. Un altro successo nel mondo tv per la Marvel, in collaborazione con Netflix. Continua a leggere