The Good Fight: un grande spinoff

 

The good fight

Da Alicia a Maia: un grande spinoff

“The good fight” chiude la sua prima stagione e ci ridà appuntamento al prossimo anno quando la serie spinoff della amatissima “The good wife” ritornerà sulla Cbs per raccontare le vicende di Diane Lockart e dei nuovi personaggi che abbiamo conosciuto, approfondito e imparato ad apprezzare nelle dieci puntate mandate in onda. Dieci puntate in cui abbiamo continuato ad ammirare Diane Lockhart (Christine Baranski) e soprattutto abbiamo iniziato a volere bene alla giovane Maia Rindelle (Rose Leslie) – la donna di Jon Snow in #GOT. Continua a leggere

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Madam Secretary: l’alternativa a Shondaland

Madam Secretary. Elizabeth McCord è un’ex agente della Cia ora diventata insegnante universitaria. Tiene lezioni, si confronta con gli studenti e, dopo una vita in giro per il mondo al servizio dell’intelligence statunitense, decide di vivere in campagna. Elizabeth è sposata con un insegnante di teologia ed insieme hanno tre figli. Tutto sembra scorrere liscio fin quando, un giorno, un evento improvviso cambia la sua routine e il suo futuro. Continua a leggere

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Extant: c’è un problema di ciuffo. Anche a Raitre

Si c’è Halle Berry, anzi ce ne sono due. Perché c’è Halle Berry e il suo sempiterno ciuffo, immobile, imperituro, inamovibile comunque e qualunque situazione ci sia. Questo è già il primo grande punto penalizzante di Extant, la serie di fantascienza realizzata da Steven Spielberg. Si sente che la voleva fare da parecchio una serie del genere, dal 2001, da quanto IA, il film postumo di Kubrick, completato da Spielberg, era uscito in sala. Sicuramente gran parte dell’ispirazione viene anche da La moglie dell’astronauta del 1999, ma si tratta solamente di un pretesto. Continua a leggere

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0