1992: il furto di “Forza Italia” alla Dc

Questa foto è l’ultimo fotogramma di 1992, la serie evento di quest’anno di Sky Italia realizzata da Wildside. Non è vera, come non è vero che lo slogan FORZA ITALIA l’abbia inventato Berlusconi o qualcuno degli uomini di Publitalia, o ancora Dell’Utri. C’era un uomo della pubblicità in quegli anni, si chiamava Marco Mignani, credo che il suo nome non dica nulla se non agli esperti del settore, ma fu lui a inventare lo slogan all’interno di uno spot elettorale per la campagna del 1987. Il partito era la Democrazia Cristiana.

Read More

Lo scadenzario esistenziale

Ma insomma, siamo fuori dal mondiale, non si riesce ad avere un presidente e un allenatore per la nazionale, c’è il semestre europeo, delitti che sembravano risolti adesso si frantumano che neanche CSI e adesso c’è chi tira fuori per l’ennesima volta Berlusconi! Anche Bersani, che ora fa il pensionato di minoranza, non ne vuole più sentire parlare. Allora perché ci dovrebbe interessare il video di Repubblica – L’Espresso su Silvio nella casa di riposo di Cesano Boscone?

Read More

Il culo della sinistra

 

Dopo la foto di Genny ‘a Carogna, la maglietta con la scritta Speziale Libero e i tatuaggi siamo passati al culo. La donna nella foto è Paola Bacchiddu, responsabile comunicazione della Lista Tsipras in Italia. Una foto delle vacanze diventata oggetto di campagna elettorale, utilizzata perché la formazione elettorale possa avere una maggiore visibilità, che effettivamente non ha avuto, nonostante gli sforzi fatti. L’obiettivo è centrato e faccio i complimenti a Paola per il suo lavoro. Certo ci sono delle cose da dire, non per moralismo, né per dire se ha fatto bene o male, voleva raggiungere un risultato e pare ci stia riuscendo. Poi bisognerà vedere se la Lista riuscirà a superare la soglia di sbarramento per entrare al Parlamento Europeo. 

Read More

Pil, Pilu e Pelù

Io Piero Pelù preferisco ricordarmelo con una personale immagine del 1989, anno in cui vidi i Litfiba per la prima volta dal vivo a Roma, Teatro Tenda a Strisce, mentre cantava Tex. Chissà se nelle sue orecchie sono risuonate le parole del chorus della sua canzone: “Che cazzo dici!”. Non lo dico per difendere Renzi, non sono un suo fan, io sono molto distaccato sullo “segretario fiorentino”.

Read More

3 anni di Lampedusa

3 anni di Lampedusa

Tre documenti su Lampedusa, perché non può passare. Tre documenti su quello che è successo.
Il primo è un vecchio si Tolleranza Zoro del 2011, poi Berlusconi a Lampedusa nel 2012, quando aveva la soluzione, e infine Makkox del 2013.

Aggiungo una immagine realizzata da Matteo Bianx, che ringrazio, con dei tweet di oggi, tanto per far ricordare quando qualcuno voleva candidare Internet al premio Nobel per la pace. Tipo Riccardo Luna.

Giusto per riflettere.

Buona Visione

3 anni di Lampedusa