The Gifted – I nuovi mutanti oltre gli X-Men

 

La Marvel è forse oggi, e da qualche decennio, la più importante casa di creazione e produzione fumetti degli Stati Uniti, che vista la forza della distribuzione significa del mondo. Parliamo dei mutanti. Non avremo più Wolverine, ma ho molto speranze per una serie tv come Legion – ci torneremo quando inizierà la seconda stagione. I nuovi mutanti sono raccontati nella serie televisiva The Gifted, prodotti da Fox, vanno in onda sul canale televisivo omonimo della piattaforma Sky.

La serie racconta di una coppia con due figli, entrambi mutanti, ma mantengono il segreto, perché oramai il governo ha dichiarato guerra aperta ai mutanti, una persecuzione, che ha un raffronto nella realtà: i musulmani dopo l’11 settembre. In realtà anche peggio. Alcuni li utilizza proprio per questa caccia senza quartiere, in una lotta fratricida che già avevamo visto negli ultimi film degli X-Men. Lauren e Andy sono i due ragazzi, adolescenti dotati, lei può manipolare l’aria per costruire così oggetti solidi, mentre lui è capace di creare vibrazioni che danno origine ad onde d’urto potenti. Anche sismiche.
Tutta la famiglia Strucker, sia per scelta che per costrizione, è costretta ad aderire al gruppo dei mutanti clandestini

E qui si vedono i nuovi mutanti, diciamo dei nuovi X-Men, anche se ancora non ufficiali. Iniziamo con Polaris, alias Emma Dumont, bella e con la capacità di controllare i metalli e creare campi elettromagnetici. Ha una relazione con Eclipse, un passato in un cartello della droga, dotato di lumocinesi, ovvero la capacità di assorbire e manipolare a suo piacimento i fotoni. I due aspettano un figlio. Chissà come sarà? Magari sarà capace di controllare le luci dei semafori! Altro personaggio forte della serie, sia come posizione nel gruppo, sia come capacità, è Thunderbird, il leader del gruppo. Oltre alla forza anche i riflessi e i sensi sono amplificati. Sembra avere una liaison amorosa, ma è tutta da verificare, con Dreamer, una rossa interessante, non solo per il suo aspetto, ma anche per la sua capacità di manipolazione della memoria, telepatia e quant’altro. La relazione è da verificare perché c’è un nuovo arrivo nel gruppo, oltre alla famiglia Strucker: si tratta di Blink. Già vista in C’era una volta e Gotham si tratta di una delle attrici a stelle e strisce destinate a diventare una vera star, come mutante ha la capacità di generare dei wormhole, dei tunnel dimensionali che permettono di andare da un posto all’altro in pochissimo tempo. Vi ho descritto i personaggi fissi, i ricorrenti li stiamo scoprendo puntata per puntata, e penso che ci sia spazio ancora per essere stupiti. Lo spirito è quello degli X-Men, magari ci sarà un incontro. In futuro.

Adesso Marvel combatte la sua battaglia contro Dc comics, per ora solo al cinema, vista l’uscita del film Justice League, ma credo che presto anche in tv vedremo delle nuove serie tv. Proprio la Marvel sembra più attrezzata, sia perché ha portato sul piccolo schermo The Defenders, e ora il primo dei suoi personaggi senza superpoter, cioè The Punisher, in una serie dai toni realistici e violenti, anche molto dark. Però convincente.
Chi vincerà? Questo lo decideranno gli spettatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *