Contrordine compagni! Broadchurch ritorna

Alla fine torneranno. Quello che sembrava un saluto finale, senza appello, si è trasformato in un arrivederci. La serie tv Broadchurch avrà una terza stagione. Non solo. Sarà trasmesso nella sua versione originale, quella UK, anche negli Stati Uniti, questo è e davvero sorprendente. Proprio il 4 marzo, quindi fra pochissimi giorni, su BBC America, gli americani potranno godere della prima puntata di questa seconda stagione. Nonostante qualche critica i risultati alla fine ci sono stati, visto che la media delle puntate ha avuto un audience di 9 milioni di persone. ITV ha deciso di puntare ancora sulla coppia Hardy e Miller, coi volti di David Tennant e Olivia Colman.

Confermati anche il gruppo scrittura e i nuovi ingressi nel cast, compresa la coppia Charlotte Rampling e Marianne Jean-Baptiste, che in futuro, a mio avviso, potrebbe essere protagoniste di un futuro spin off della serie. Proprio questa sarà probabilmente una delle linee di sviluppo della terza stagione, la collaborazione fra l’ex pubblico ministero e l’avvocato della difesa, che aveva ottenuto un verdetto di innocenza per l’assassino reo confesso di Danny Latimer.
Altro tema possibile riguarda la solitudine, sentimentale ed esistenziale. Miller e Hardy si erano lasciato con un breve dialogo su questo tema, lei in una comunità che andava ritrovandosi, anche per aver riunito i suoi figli con lei, mentre Hardy sembrava pessimista nei confronti di un riavvicinamento con la ex moglie, ma intenzionato a vivere più vicino alla figlia. Non penso – lo spero – ad una storia d’amore fra loro due, come ipotizzato dalla difesa nel processo, solo per gettare fango sulle indagini, perché sarebbe di una banalità incredibile.
La notizia fa il paio con quella di un altro grande ritorno nel panorama della serialità inglese, cioè la quarta stagione di Luther, di cui in questi giorni si iniziano a battere i primi ciak. La cosa mi fa felice, visto che Idris Elba e il suo personaggio meritano ancora spazio. Sarà una miniserie e lo stesso attore ha dichiarato che tutta la “vecchia banda” si sta ricostituendo, compreso la psicotica Ruth Wilson, che viene dai successi americani di The Affair, interpretazione che le è valso il Golden Globe. Restiamo in attesa. Ma ne parleremo sicuramente più avanti.

Share and Enjoy !

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.