The Witcher: Geralt e Ranuncolo sono la strana coppia che funziona

Il fantasy sta diventando sempre più uno dei generi principali e più forti per la serialità, sia nell’universo letterario che in quello audiovisivo. Dalla saga che racconta il viaggio della brigata tolkeniana portatrice dell’anello di avventure ne abbiamo lette e viste tante, compreso l’acclamatissimo Trono di Spade di Martin che davvero ha catturato la fantasia ed il cuore di decine di milioni di lettori e spettatori nel mondo. Adesso Netflix ha finito messo onda proprio nell’ultima settimana del 2019 una nuova produzione che si annuncia come il titolo forte per questa e per le prossime stagioni televisive. Si tratta di The Witcher.

Continua a leggere

Carnival Row: quando il fantasy descrive la realtà

Su Amazon Prime, la piattaforma di video streaming del gigante dell’e-commerce, potete vedere uno dei titoli migliori di questa nuova stagione: Carnival Row. In questo momento è disponibile solamente la versione sottotitolata, ma dal 22 Novembre sarà possibile vederla anche con doppiaggio in italiano. Lo dico perché francamente vale la pena non perdere un titolo davvero ottimo sotto molti aspetti e che fa vedere quanto gli investimenti fatti nella serialità televisiva diano risultati eccellenti quando si lavora bene. Naturalmente non tutti sono d’accordo con queste considerazioni, alcuni lo vedono acerbo, altri come un’occasione sprecata. Sono opinioni legittime e diverse, però se i prodotti non riusciti ed acerbi avessero questo livello di qualità vivremo in un paradiso narrativo, cosa non vera, comunque alla fine il giudizio più importante è quello del pubblico che ora sta premiando la serie nata da un’idea della mente fervida di Guillermo Del Toro, vero maestro del fantasy e della contaminazione dei generi con gli elementi della cultura pop e del fumetto, basta pensare ad Hellboy, a Pacific Rim o a La Forma dell’Acqua, film che gli valse la Palma d’Oro a Venezia 74. Continua a leggere

Grimm: dopo 6 stagioni si chiude in maniera davvero epica

Grimm, il cast

I Grimm ci lasciano dopo una lunga e dura lotta

Dopo 6 stagioni e con un doppio episodio molto bello si chiude una delle ultime serie del genere fantastico: Grimm. Anche chi non conoscevo le favole dei due fratelli tedeschi non restera insensibile di fronte alle tante storie che hanno animato in questi Portland e l’Oregon. David Giuntoli ha interpretato il detective della omicidi Nick Burkhardt, che ha visto la sua vita rivoluzionata, quando ha scoperto di essere il discendente di una dinastia di “cacciatori di mostri”, il mondo è pieno di Wesen. Continua a leggere

Legion: gli X Men in tv (finalmente)

Per chi non lo avesse riconosciuto quello nella foto è Dan Stevens protagonista delle prime tre stagioni di Downton Abbey, forse il period drama più bello e famoso del mondo. Lui era Matthew Crawley, quello che sposa Mary Crawley, il personaggio con le sopracciglie più belle mai viste, tanto che avevano un proprio account su twitter – anche il resto era all’altezza. Adesso interpreta Dvid Heller? Già sento risuonare la domanda “e chi è?”. Dan Heller è il figlio di Charles Xavier, leader dei mutanti, l’uomo che aperto la scuola per ragazzi di talento. Possibile che non abbiate mai visto un film degli X-Men?!?!? Comunque lui è il protagonista di Legion, la prima serie degli X Men. Ve lo dico fuori dai denti: è una figata pazzesca. Continua a leggere

Serie teen: The 100 e The Magicians

Scrivere serie teen non è facile. Recentemente abbiamo parlato di due nuove produzioni, Shannara e Shadowhunters, molto insoddisfacenti, però non sono tutte brutte. Ce ne sono un paio che qui a Io e Orson ci sentiamo di segnalare. La prima è The 100, arrivata alla terza stagione sulla rete CW, e l’altra è The Magicians, di marca SyFy e Show case. Credevo di aver già scritto di The 100, visto che la seguo sin dall’inizio, invece avevo lasciato vuoto questo spazio. Poco male, visto che la serie dalla seconda stagione è migliorata davvero molto. Come sempre andiamo con ordine. Continua a leggere