Golden Globe 2018: e se poi vincesse Oprah?

elisabeth moss

Anno nuovo, premio nuovo. Così potrei intotalare questo pezzo che racconta alcune parti dell’edizione 2018 dei Golden Globe, il primo premio di ogni anno dello spettacolo. Si tratta di un riconoscimento assegnato dalla stampa estera negli Stati Uniti e insieme agli Oscar e agli Emmy costituisce la triade dei premi più importanti del mondo dello spettacolo americano. Quest’anno c’è stata parecchia carne al fuoco. A cominciare dal look in total black delle donne sul palco, come protesta per la vicenda che delle molestie sessuali (molta ironia su Harvey Weinstein e Kevin Spacey), fino ad arrivare al lungo discorso di Oprah Winfrey, insignita del golden globe alla carriera, che alcuni rumours vedrebbero buona candidata contro l’attuale presidente Trump alle prossime presidenziali. Veniamo ai premi e ai premiati, che sono le cose che più mi interessano. Continua a leggere

Share and Enjoy !

Satellite Award: più vicini agli Oscar

%image_alt%

Dopo le nominations per gli Indipendent Spirit Awards arrivano anche quelle dei Satellite Award 2017. Si avvicinano le cerimonie di premiazione per i film e le serie tv che stanno segnando il 2016 e arrivano forti indicazioni su molte produzioni che, da qui alle prossime settimane, saranno proiettate nei nostri cinema. Il Satellite Award è il premio che viene assegnato da oltre 200 giornalisti che fanno parte della International Press Academy e, avvicinano alla notte degli Oscar. Quest’anno le candidature sono tutte di livello: basta pensare che la categoria del miglior attore e della migliore attrice protagonista in un film è stata estesa a otto contendenti. E tra i film che stanno riscuotendo sempre più attenzioni dalla critica e hanno già iniziato a raccogliere premi importanti troviamo Moonlight, Manchester by the Sea, La La Land (nella foto). Continua a leggere

Share and Enjoy !