Aquarius: Mulder dagli alieni a Manson

1967, l’estate dell’amore, degli hippy e della sperimentazione. Anche dell’acido, delle pantere nere e di molte altre contraddizioni nel mondo e in USA. L’estate che consegnò all’immaginario collettivo una figura emblematica e paurosa come il prototipo del serial killer e del plagio: Charles Manson, qui interpretato da Gethin Anthony, il Renly Baratheon di Game of Thrones. La star, però, è David Duchovny, che sta per tornare a gennaio del prossimo anno con le nuove puntate della serie X-Files. Accanto lui Grey Damon, la recluta detective. Da ieri in onda su Sky, ma naturalmente qui è già passato. Entriamo nel mood con il trailer della serie.

Il taglio sporco sottolinea i contrasti in un’epoca e di un mondo che desiderava trasgressione ma chiedeva ordine. Duchovny è il reduce-eroe della seconda guerra mondiale Sam Hodiak, che indaga sulla scomparsa di una ragazza figlia di una sua ex partner, ora sposata con un uomo d’affari. L’atmosfera hippy si dilata per far spazio a elementi noir, sporchi che rimbalzano fra sessismo, razzismo e omofobia. Ogni qualvolta esiste un’esplosione di libertà si scatenano gli anticorpi più retrivi e reazionari, cosa che in Aquarius è sottolineata dal rapporto fra Hodiak e la recluta Brian Shafe, il suo partner infiltrato nell’ambiente della droga e dei contestatori, che instaura un classico gioco poliziotto buono, poliziotto cattivo. Arricchisce la serie una bella colonna sonora che prende il meglio del periodo. Durante le puntate successive la serie risentirà di alcune pause, però il meccanismo resta abbastanza interessante, soprattutto quello del rilascio.

La serie è stata prodotta dalla NBC, sulla tv tradizionale i risultati sono stati deludenti, ma la serie è stata rinnovata. Perchè? Il network ha reso disponibili tutti gli episodi online e lì i numeri sono stati ottimi, forse è riuscito a raggiungere delle nicchie di pubblico diverse che magari oramai hanno cambiato le loro abitudini di fruizione. Con questa mossa alla Netflix, ma anche in stile Amazon, la NBC ha capito che c’è vita nella rete, soprattutto ci sono pubblici con cui creare engagement.

Share and Enjoy !

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.