Anche il Natale è una serie tv…ma speciale!

Il Natale è seriale. Perché? Beh, perché è un appuntamento che si ripete da un po’ più di 2000 anni ed è uno degli avvenimenti più importanti dell’anno, altrimenti non ci sarebbe tutto questo gran da fare nel preparare, decorare, rincorsa i regali, riunioni per stare insieme e compagnia cantando. Credete che per le serie tv sia diverso? Naturalmente no! Nelle serie più importanti oltre alla stagione ordinaria molto spesso c’è il Christmas Special, lo speciale di Natale, dove i protagonisti affrontano le festività che si intrecciano con le caratteristiche della trama e degli eventi. E’ un classico come i film di natale!

Proprio il 17 Dicembre del 1843 l’editore londinese Chapman&Hall dava alle stampe la prima edizione di A Christmas Carol – Canto di Natale di Charles Dickens, forse il racconto più famoso con tema natalizio che sia mai stato scritto! Della storia dei tre fantasmi del Natale – quello passato, quello presente e quello futuro – che visitano l’avido Ebenezer Scrooge sino a provocargli una conversione verso il bene ne esistono versioni di tutti i tipi e di tutti i generi: dal musical alla fantascienza, dal teatro alle marionette, dal ballo all’operetta. Fenomeno che non riguarda solo l’occidente, visto che ne vidi una versione fatta su un manga giapponese ed anche un’altra in un film di Bollywood, la fabbrica dei sogni indiana.

E le serie? Pensate potessero mancare? Per nulla. Mi ricordo una puntata molto divertente di Friends, forse una delle serie comedy più amate in tutti i palinsesti televisivi dove Ross si travestiva da improbabile Armadillo di Natale! Normale che il sestetto degli amici più stretti che esista nella tv passi il natale insieme con Monica Geller, interpretata da Courtney Cox, che è la trasposizione della nonna che ti riempie il piatto continuamente durante le Feste.

Sia mai che tu possa essere sciupato. Però natale è la festa della famiglia e allora ecco le Gilmore Girls – da noi Una mamma per amica – Lorelai e Rori essere un esempio di relazione moderna tra madre e figlia e il loro fascino ha convinto Netflix a tornare con un revival dell’amata serie proprio lo scorso anno. Suddiviso in quattro episodi con tema portante le stagioni, Una mamma per amica è tornato proprio con Winter, il primo episodio a sfondo natalizio che ci ha ricondotto per le stradine innevate di Stars Hollow con le storiche decorazioni cittadine e un grande fiocco rosso sul frigorifero di casa Gilmore. Certo, forse avremmo preferito madre e figlia vestite con la felpa natalizia coordinata (con Babbo Natale e pupazzo di neve), ma questa versione matura ci potrebbe andar bene lo stesso.

Molto divertente anche la trasposizione di un’altra serie comedy di grandissimo successo, parliamo di How meet your mother che però usava una storia natalizia molto famosa negli Stati Uniti, quella del Grinch che ruba il Natale.  Chiamata befana da Ted, Lily s’indispettisce e depreda il Winter Wonderland organizzato per Marshall, confinando tutte le decorazioni natalizie nel suo piccolo appartamento per vendetta. Nonostante nel corso degli anni ci siano stati altri episodi natalizi, How I Met Your Mother ha inaugurato la tradizione proprio con l’episodio undici della seconda stagione tappezzando il microscopico appartamento di Lily con la suggestiva magia del Natale.

Però Natale non è solo comedy. Prendiamo per esempio le casalinghe più disperate d’America hanno dedicato più di un episodio al fascino del Natale di periferia, ma quello che oggi vogliamo ricordare appartiene alla sesta stagione. Era il decimo episodio e a Wisteria Lane Lynette Scavo e Gabrielle Solis diedero scalpore nel coro natalizio insultandosi a vicenda per una lite lasciata in sospeso.Quell’episodio verrà ricordato nella storia di Desperate Housewives poiché, oltre all’incredibile impegno dedito all’atmosfera natalizia, ci fu un terribile incidente aereo che non soltanto destabilizzò l’intero quartiere, ma modificò la vita di una (o forse più di una) delle nostre casalinghe: Karl, ex marito di Susan, era pronto a impegnarsi seriamente con Bree, ma il destino aveva in serbo per lui una brutta sorpresa. Altro che felice Natale!

Indimenticabile per classe ed eleganze fu uno speciale natalizio di una delle serie inglesi più belle di sempre: Downton Abbey. In una delle tenute più regali del Regno Unito nei primi anni del Novecento è stato realizzato uno degli episodi natalizi più romantici di Downton Abbey. La serie, andata in onda per sei stagioni, tornerà con un film speciale con gli amati personaggi che hanno arricchito la storia della televisione, ma è proprio in “Natale a Downton Abbey” che ci sono stati regalati momenti preziosi, soprattutto perché è stato al termine di quell’episodio che Matthew ha dolcemente chiesto Mary in sposa, suggellando con un bacio la loro nuova e tanto desiderata unione. Cosa vorreste di meglio per Natale?

Tutti abbiamo una nostra costante nella vita e quella di Desmond di Lost è sempre stata Penny. Dopo aver trascorso tre anni separati, Desmond riesce a rimettersi in contatto con la sua amata una volta giunto su una nave e, mentre Desmond se ne sta mezzo sanguinante e provato nel bel mezzo dell’oceano, Penny è nel salotto confortevole di casa sua, con l’albero di Natale fieramente acceso alle spalle e l’amore che le esplode negli occhi. Era il quinto episodio della quarta stagione di Lost e, nonostante non si tratti precisamente di un episodio a tema natalizio, la scena tra Desmond e Penny ha pienamente racchiuso l’atmosfera del Natale: il bisogno di essere insieme ai propri cari perché non c’è nessun altro posto dove si vorrebbe essere.

Ce ne sono moltissime altre, magari le troverete voi guardandolo insieme alle persone con cui spero passerete un felicissimo Natale. Auguri!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.