AHS: si, c’è Lady Gaga, ma non basta

Dopo Freak Show arriva Hotel, nuovo capitolo per la lunga e tortuosa saga di AHS-American Horror Story, il quinto della serie. Ha fatto molto rumore la presenza nel cast di AHS di Lady Gaga, in questo momento la popstar più famosa del pianeta, però siamo un po’ orfani di Jessica Lange, che era data certa, ma tornerà in quella futura. Abbiamo visto le prime puntate e dobbiamo dire che Lady Gaga ci ha convinto, meno il resto, nonostante le buone performance delle altre interpreti femminili come Kathy Bates e Sarah Paulson.

Noi non siamo mai stati fan della serie però Freak Show c’era piaciuto molto, qui invece abbiamo visto uno show totalmente dedito all’estetica – anche troppo – che poi saccheggia da se stessa e da altre fonti di immaginario. Non è una questione di cast, perché oltre le già citate attrici c’è anche Chloe Sevigny, Matt Bomer, Angela Bassett e Evan Peters. Il problema esiste, visto che si è passati dai quasi 6 milioni della prima puntata ai neanche 2 di quella del dicembre. Il passaggio dal circo all’albergo si sta rivelando tragico, tanto che il network FX, produttore della serie, medita di non rinnovare la prossima stagione. Eppure questa era una delle serie horror più seguita soprattutto dal mondo teen.

Il problema è che Murphy e Falchuk hanno forse preteso che aumentare la quota estetica potesse sostituire le storie, ma il risultato è che sembra un videoclip esteso. Non ci sono storie, solo brani che poi non concludono e portano solo ad un assaggio senza sapore. Si sente poi l’esagerazione dei dettagli, che sono importanti e normalmente rendono ricco un piatto, ma qui alla fine non si sente nessun sapore e tutto diventa stucchevole, alla lunga stanca e annoia. Gli autori hanno mescolato troppi elementi e hanno perso il concetto di equilibrio, che invece è fondamentale, soprattutto in una serie tv che è sempre stata barocca nei suoi elementi! Un peccato, perché comunque questa serie ha comunque un patrimonio da salvaguardare. Falchuk e Murphy, che in passato hanno firmato serie di successo come Glee e Nip/Tuck, ora si stanno orientando sull’antologico, come l’attuale Scream Queens e chissà se avranno la voglia di ripartire con American Horror Story. Certo vista anche la cancellazione di The Bastard Executioner, nuova serie di Kurt Sutter, Fx ha bisogno di proporre qualcosa di forte,

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.