Dario Brunori: parole e musica

Dario Brunori

 

Recentemente ho avuto la possibilità di intervistare Dario Brunori, meglio noto al pubblico con lo pseudonimo Brunori S.a.S. , nome mutuato dalla ditta dei suoi genitori, se non ricordo male si occupa di legname o di edilizia. Ho letto da qualche parte che sarebbe uno pseudonimo, suo e personale, in realtà si tratta del nome del gruppo, un’ensemble che lui non scorda mai di nominare, con il suo “socio storico” Dario Della Rossa, pianista diplomato al conservatorio, e tutti gli altri. E’ una “piccola impresa”, come la sempre definita lui, eppure c’è qualcosa di forte e profondo nel suo suono e nelle sue parole, una densità che si rivela sempre di più ogni volta che si ascolta, anzi si riascolta, perchè ascoltare la SaS è come chiacchierare con un amico a tarda notte.

Read More

The Loch: quando gli inglesi fanno le serie tv

 

Una miniserie che si poteva scrivere meglio

Quelle nella foto sono le due protagoniste di The Loch, miniserie poliziesca dell’inglese ITV. Non è niente male, anni fa nella canicola è penuria estivi dei palinsesti nostrani forse sarebbe stata giudicata meglio, però alla fine si lascia guardare fino alla conclusione delle sue sei puntate. Una storia interessante che uno specialista dei polizieschi come Stephen Brady poteva curare meglio. Guardatevi il trailer e poi ne riparliamo.

Read More

Shots Fired: e se un poliziotto nero spara a un bianco?

Locandina Shots Fired

Il razzismo dell’America di oggi e i casi di brutalità della polizia contro cittadini afroamericani e non solo. È questo il tema principale della miniserie di 10 puntate realizzata dalla Fox e dal nome Shots Fired. Il prodotto, che è ispirato ai fatti di cronaca che hanno interessato gli Stati Uniti negli ultimi anni, è stato ideato da Gina Prince Bythewood e diretto da Reggie Rock Bythewood, e dal marzo scorso è stata trasmessa in America il mercoledì sera riscuotendo molti apprezzamenti dalla critica. Una serie a cui va il merito di presentare gli eventi con fatti e circostanze che non sono molto dissimili da quello che accade, ed è accaduto, nell’America attuale. Non è un caso, infatti, che la narrazione e la presentazione dei fatti sia cruda, sincera e aderente alla realtà.

Read More

Emmy 2017: le nomination e le soprese

Le nomination degli Emmy 2017

Chi vincerà tra Nicole Kidman e Jessica Lange? Riuscirà Elisabeth Moss alla sua ennesima nomination a vincere l’ambito premio per Miglior attrice in un drama? E soprattutto Westworld prenderà il posto di Games of thrones come numero statuette? E chi la spunterà nella sfida a distanza per la miglior miniserie tra Big Little Lies della Hbo e le serie della FX Fargo e Feud?
Ma soprattutto è un copione già scritto oppure c’è spazio per delle soprese? Dobbiamo aspettare  settembre, quando oltre ai premi potremmo anche avere un po’ di refrigerio da questo caldo che ci sta arrostendo.

Read More