Salvini, ti chiami Matteo non Ragnar

Non so se vi ricordate quando la Lega Nord era ancora Lega Lombarda e riempiva le cronache coi raduni di Pontida, dove ora c’è un supermarket, e con il tentativo di una mitografia, inventata ad hoc, sulla Padania, antica terra abitata dai Celti. La recente uscita romana di Salvini, che da alcuni è stata definita un successo ha raccolto un corteo di neanche 15.000 persone. In un qualsiasi sabato pomeriggio a Piazza del Polo trovi più gente. Poi c’erano quelli che in mutande, che protestano poi contro le “sconcezze” del gay pride. Per non dire degli “antagonisti” – definizioni abbastanza povera – che erano oltre il doppio. E c’erano ancora quelli con le corna fra i salviners.

Read More

Contrordine compagni! Broadchurch ritorna

Alla fine torneranno. Quello che sembrava un saluto finale, senza appello, si è trasformato in un arrivederci. La serie tv Broadchurch avrà una terza stagione. Non solo. Sarà trasmesso nella sua versione originale, quella UK, anche negli Stati Uniti, questo è e davvero sorprendente. Proprio il 4 marzo, quindi fra pochissimi giorni, su BBC America, gli americani potranno godere della prima puntata di questa seconda stagione. Nonostante qualche critica i risultati alla fine ci sono stati, visto che la media delle puntate ha avuto un audience di 9 milioni di persone. ITV ha deciso di puntare ancora sulla coppia Hardy e Miller, coi volti di David Tennant e Olivia Colman.

Read More

Broadchurch chiude davvero

Certe volte prima di esprimere un giudizio bisognerebbe aspettare. Sulla seconda stagione di Broadchurch, che in realtà è più simile ad un seguito piuttosto che a qualcosa di seriale, ho letto spesso parole negative. In realtà alla fine il risultato è stato buono, molto buono, soprattutto per chi, come me e molti altri, erano rimasti folgorati da questa serie inglese andata in onda su ITV. Come sempre il cast è stato sorprendente, su tutti David Tennant nei panni dell’ispettore Alec Hardy, e Olivia Colman in quelli del sergente Ellie Miller. Non c’erano solo loro, anche Charlotte Rampling e Marianne Jean-Baptiste, pubblico ministero e avvocato difensore, che hanno dato vita ad un duello in aula molto interessante e dai risultati inaspettati.

Read More