Manhattan, il racconto dell’atomica

B4A2AEF8FE7D9D1BD635EAB91DE96

Oggi ho letto una notizia strana, strana per l’incrocio che mi ha creato.  E’ morto a 93 anni l’ultimo membro dell’equipaggio del bombardiere americano “Enola Gay”, quello che sganciò l’atomica su Hiroshima. Si chiamava Theodore van Kirk, noto anche come ‘l’olandese’. E’ morto lunedì per cause naturali in una casa di riposo di Stone Mountain, in Georgia. Aveva 24 anni il 6 agosto 1945 quando a bordo del B-29 Superfortress, insieme a 11 compagni, sganciò ‘Little Boy’ su Hiroshima. Morirono 145.000 persone. Subito. Poi ci sono stati i morti da radiazioni. Senza scordare Nagasaki.
Proprio oggi ho deciso di parlare di una nuova serie tv. Si chiama Manhattan, come il progetto. Racconta di come è stata creata la bomba atomica, proprio quella di Hiroshima.

Read More

Orange is the new black: buona la seconda

orangeisblackheader

Non è una derivazione cinematografica del classico ciak “buona la prima”, ma proprio un giudizio sulla seconda stagione di Orange is the new black, serie tv comedy carceraria che era attesa al suo proseguimento dopo il grande successo e i tanti premi del suo esordio. Ispirato alla vera storia di Piper Kerman, che qui prende il cognome Chapman ed è interpretata dalla biondissima Taylor Schilling, bravissima con la sua mimica facciale, ha raccontato le storie delle detenute nel carcere di minima sicurezza di Litchfield. Non è stata come la prima, anzi qualcosa è cambiata e si è sentito.

Read More