Leftovers, giro di boa. Poi?

La nuova serie di Damon Lindelof, scritta in collaborazione con Tom Perrotta, è arrivata a metà della sua prima stagione e continua a non avere un’identità definita. Che cos’è Leftovers davvero? Non si comprende pienamente e non sempre questo è un male. Finora la puntata che avevo amato di più era stato la terza, quella in cui finalmente Christopher Eccleston, il pastore, mostrava le sue capacità. Però si trattava di qualcosa che non si legava col resto della storia. Oppure si.

Read More

Manhattan, il racconto dell’atomica

B4A2AEF8FE7D9D1BD635EAB91DE96

Oggi ho letto una notizia strana, strana per l’incrocio che mi ha creato.  E’ morto a 93 anni l’ultimo membro dell’equipaggio del bombardiere americano “Enola Gay”, quello che sganciò l’atomica su Hiroshima. Si chiamava Theodore van Kirk, noto anche come ‘l’olandese’. E’ morto lunedì per cause naturali in una casa di riposo di Stone Mountain, in Georgia. Aveva 24 anni il 6 agosto 1945 quando a bordo del B-29 Superfortress, insieme a 11 compagni, sganciò ‘Little Boy’ su Hiroshima. Morirono 145.000 persone. Subito. Poi ci sono stati i morti da radiazioni. Senza scordare Nagasaki.
Proprio oggi ho deciso di parlare di una nuova serie tv. Si chiama Manhattan, come il progetto. Racconta di come è stata creata la bomba atomica, proprio quella di Hiroshima.

Read More

Orange is the new black: buona la seconda

orangeisblackheader

Non è una derivazione cinematografica del classico ciak “buona la prima”, ma proprio un giudizio sulla seconda stagione di Orange is the new black, serie tv comedy carceraria che era attesa al suo proseguimento dopo il grande successo e i tanti premi del suo esordio. Ispirato alla vera storia di Piper Kerman, che qui prende il cognome Chapman ed è interpretata dalla biondissima Taylor Schilling, bravissima con la sua mimica facciale, ha raccontato le storie delle detenute nel carcere di minima sicurezza di Litchfield. Non è stata come la prima, anzi qualcosa è cambiata e si è sentito.

Read More

Utopia 2: Bruno Vespa e la sovrappopolazione mondiale

utopia2 La volevamo e l’aspettavamo. Finalmente è arrivata la seconda stagione di Utopia, serie britannica di Channel 4, importante tassello del tv british reinassance, che oramai annovera una serie di titoli fra i migliori degli ultimi anni nel panorama mondiale. Ne avevamo parlato in un post a settembre dello scorso anno, quando eravamo rimasti quasi folgorati dai vari aspetti di questo racconto televisivo, sia narrativi che estetici. Già da allora si premeva per vedere la seconda stagione, per sapere quale sarebbe stato il destino di questa strana pattugli di personaggi che ruotano intorno a Jessyca Hide e a Giano. Finalmente sono tornati.

Read More

The Strain: finalmente i vampiri veri!

deltoro

Ingredienti per una serie tv di successo: un’ottimo produttore (FX, quelli Sons of Anarchy, The Bridge e Fargo), un ottimo ideatore (Guillermo Del Toro, quello di Pacific Rim e Il Labiriinto del Fauno), un ottimo scrittore (Chuck Hogan) e degli elementi forti come vampiri e nazisti. Ma bastano? A vedere il primo episodio di The Strain pare proprio di si, una nuova serie su vampiri assolutamente lontani da fighetti new romantic alla Pattinson di Twilight o alla True Blood. Facciamo un passo indietro.

Read More