#18ottobre “La tua è la tua vita”

Ognuno è legato a parole che gli accendono qualcosa nell’anima. Si dice che oggi le parole abbiamo meno importanza. Non è vero. Le parole devi saperle usare e allora vedrai che sarai in grado di provocare la cosa più importante che esista: l’emozione.
Ognuno ha i suoi eroi. Tra i miei ci sono sicuramente dei pirati sconfitti ma di grande fascino come Capitan Harlock e Charles Bukowski.

Pochi mesi fa una persona mi ha ricordato come tanti anni io le abbia fatto conoscere ed amare Bukowski.
Hank è stato uno scrittore strepitoso, inviso ai benpensanti per il suo linguaggio diretto o perché era amante delle corse dei cavalli e delle donne.
Io ho sempre pensato che Bukowski fosse una reincarnazione di Nietzsche, senza l’opprimente sorella del filosofo tedesco che ne ha anche manipolato il pensiero. Mi piace immaginarlo così.
Ieri ho ritrovato questa poesia.
Se siete tristi, se qualcosa vi è andata male, ma anche se volete festeggiare, se avete capito che ci sono cose importanti e che voi siete e potete essere protagonisti della vostra vita, leggetela.
Anzi imparatela a memoria.

Il Cuore che Ride

La tua vita è la tua vita.
Non lasciare che le batoste la sbattano nella cantina dell’arrendevolezza.
Stai in guardia.
Ci sono delle uscite.
Da qualche parte c’è luce.
Forse non sarà una gran luce ma la vince sulle tenebre.
Stai in guardia.
Gli dei ti offriranno delle occasioni.
Riconoscile, afferrale.
Non puoi sconfiggere la morte ma puoi sconfiggere la morte in vita, qualche volta.
E più impari a farlo di frequente, più luce ci sarà.
La tua vita è la tua vita.
Sappilo finché ce l’hai.
Tu sei meraviglioso gli dei aspettano di compiacersi in te.

Charles Bukowski

Share and Enjoy !

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.